• Difesa

          Difesa

          La gamma prodotti comprende numerosi formulati in grado di risolvere gran parte dei problemi creati da insetti, funghi ed erbe infestanti.

        • Nutrizione

          Nutrizione

          Pensati e realizzati per una agricoltura avanzata, cioè al passo con tempi che richiedono elevati standard di produzione.

        • Trappole e feromoni

          Trappole e feromoni

          Impiegate per il monitoraggio o per la cattura massiva degli insetti maschi al fine di diminuire le possibilità di accoppiamento.

        • Private Label

          Private Label

          Grazie alle nostre attrezzature siamo in grado di produrre ogni tipo di formulato per quanto riguarda i prodotti fitosanitari eccetto i granuli idro-dispersibili.

        • Chi siamo

          Fondata nel 1962, Chemia è uno dei marchi storici dell’agrochimica italiana.

        • La storia

          Oltre 60 anni di esperienza nella formulazione e commercializzazione di agrofarmaci, concimi e biostimolanti.

        • Qualità

          Costante perseguimento di elevati standard di qualità, sicurezza e rispetto per l’ambiente.

        • Certificazioni

          Le migliori soluzioni tecnologiche e organizzative per uno sviluppo sostenibile dell'agricoltura.

        • Ricerca e Sviluppo

          Chemia, sempre attenta verso sicurezza e ambiente, realizza formulazioni sicure per la manipolazione e per l’uso.

        • Highlights

          Scopri i numeri che ci rappresentano: commercianti, distributori, Paesi, fatturato e trend di crescita annuale.

  • Nutriland
  • News
  • Contatti
  • Inglese
        • Difesa

          Difesa

          La gamma prodotti comprende numerosi formulati in grado di risolvere gran parte dei problemi creati da insetti, funghi ed erbe infestanti.

        • Nutrizione

          Nutrizione

          Pensati e realizzati per una agricoltura avanzata, cioè al passo con tempi che richiedono elevati standard di produzione.

        • Trappole e feromoni

          Trappole e feromoni

          Impiegate per il monitoraggio o per la cattura massiva degli insetti maschi al fine di diminuire le possibilità di accoppiamento.

        • Private Label

          Private Label

          Grazie alle nostre attrezzature siamo in grado di produrre ogni tipo di formulato per quanto riguarda i prodotti fitosanitari eccetto i granuli idro-dispersibili.

        • Chi siamo

          Fondata nel 1962, Chemia è uno dei marchi storici dell’agrochimica italiana.

        • La storia

          Oltre 60 anni di esperienza nella formulazione e commercializzazione di agrofarmaci, concimi e biostimolanti.

        • Qualità

          Costante perseguimento di elevati standard di qualità, sicurezza e rispetto per l’ambiente.

        • Certificazioni

          Le migliori soluzioni tecnologiche e organizzative per uno sviluppo sostenibile dell'agricoltura.

        • Ricerca e Sviluppo

          Chemia, sempre attenta verso sicurezza e ambiente, realizza formulazioni sicure per la manipolazione e per l’uso.

        • Highlights

          Scopri i numeri che ci rappresentano: commercianti, distributori, Paesi, fatturato e trend di crescita annuale.

  • Nutriland
  • News
  • Contatti
  • Inglese

ANTISCHIUMA

Dimetilpolisilossano 33%. E’ un prodotto utilizzato per impedire la formazione di schiuma durante la preparazione delle miscele con fertilizzanti, antiparassitari ed erbicidi. Non interferisce chimicamente con i prodotti in miscela ed inoltre elimina le perdite di prodotto, l’imbrattamento di macchine e persone e l’inquinamento ambientale.

Caratteristiche

Formulazione
LIQUIDO FUMIGANTE
N. registrazione
3745, 19/06/1980
Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto.
Prodotti Vari

ANTISCHIUMA è ideale per queste colture

Trascina la tabella in orizzontale per leggerla
Colture Intervallo di sicurezza Avversità
Terreno destinato a aglio
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
  • Nematode dello stelo e dei bulbi (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Peronospora della Cipolla (Peronospora destructor) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Peronospora della Cipolla (Peronospora schleideni) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Ruggine (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Ruggine bruna (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Ruggine bruna del Grano (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Ruggine bruna dell'Orzo (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Ruggine coronata dell'Avena (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Ruggine del Mais e del Sorgo (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Ruggine dell'Asparago (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Ruggine nera dei Cereali (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
Terreno destinato a aglio
(difesa - ambito d'impiego: in serra - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
  • Nematode dello stelo e dei bulbi (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Peronospora della Cipolla (Peronospora destructor) (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Peronospora della Cipolla (Peronospora schleideni) (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Ruggine (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Ruggine bruna (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Ruggine bruna del Grano (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Ruggine bruna dell'Orzo (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Ruggine coronata dell'Avena (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Ruggine del Mais e del Sorgo (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Ruggine dell'Asparago (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Ruggine nera dei Cereali (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
Terreno destinato a aglio
(diserbo - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
Terreno destinato a aglio
(diserbo - ambito d'impiego: in serra - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
Terreno destinato a arancio
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
  • Allupatura (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità. L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm. Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas. Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
  • Fumaggine degli Agrumi (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità. L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm. Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas. Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
  • Mal secco degli agrumi (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità. L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm. Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas. Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
  • Marciume o gommosi del colletto (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità. L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm. Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas. Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
Terreno destinato a arancio
(diserbo - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
Terreno destinato a asparago
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
  • Maculatura bruna - Bruciatura estiva (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Ruggine dell'Asparago (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
Terreno destinato a asparago
(difesa - ambito d'impiego: in serra - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
  • Maculatura bruna - Bruciatura estiva (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Ruggine dell'Asparago (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
Terreno destinato a asparago
(diserbo - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
Terreno destinato a asparago
(diserbo - ambito d'impiego: in serra - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
Terreno destinato a barbabietola da foraggio
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
  • Cercospora della Barbabietola (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio della Barbabietola da zucchero (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Ruggine della Barbabietola (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
Terreno destinato a barbabietola da foraggio
(diserbo - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
Terreno destinato a barbabietola da zucchero
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
  • Cercospora della Barbabietola (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio della Barbabietola da zucchero (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Ruggine della Barbabietola (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
Terreno destinato a barbabietola da zucchero
(diserbo - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
Terreno destinato a barbarea o crescione inglese (Baby leaf)
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
  • Agrostide truce (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Agrotis (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Alternariosi delle Insalate (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Antracnosi dello Spinacio (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Bruco tagliatore (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Cercosporiosi delle Insalate (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes brevis) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes obscurus) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes sordidus) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes ustulatus) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi o Ferretti (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Ferretti o Elateridi (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nematode galligeno della Patata (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nematode galligeno delle radici (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nematodi galligeni (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nemotodi del Crisantemo (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nottua (Agrotis crassa) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nottua (Agrotis exclamationis) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nottue (Agrotis spp.) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio del Tabacco (Erisyphe cichoracearum) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio del Tabacco (Erysiphe tabacina) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio dell'Aster e della Cineraria (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio delle Cucurbitacee (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Peronospora della Cineraria e della Lattuga (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
Terreno destinato a barbarea o crescione inglese (Baby leaf)
(difesa - ambito d'impiego: in serra - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
  • Agrostide truce (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Agrotis (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Alternariosi delle Insalate (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Antracnosi dello Spinacio (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Bruco tagliatore (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Cercosporiosi delle Insalate (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes brevis) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes obscurus) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes sordidus) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes ustulatus) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi o Ferretti (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Ferretti o Elateridi (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nematode galligeno della Patata (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nematode galligeno delle radici (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nematodi galligeni (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nemotodi del Crisantemo (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nottua (Agrotis crassa) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nottua (Agrotis exclamationis) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nottue (Agrotis spp.) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio del Tabacco (Erisyphe cichoracearum) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio del Tabacco (Erysiphe tabacina) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio dell'Aster e della Cineraria (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio delle Cucurbitacee (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Peronospora della Cineraria e della Lattuga (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
Terreno destinato a barbarea o crescione inglese (Baby leaf)
(diserbo - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
Terreno destinato a barbarea o crescione inglese (Baby leaf)
(diserbo - ambito d'impiego: in serra - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
Terreno destinato a bietola da costa
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
  • Cercospora della Barbabietola (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio della Barbabietola da zucchero (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Peronospora della Bietola da foglia e da costa (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Ruggine della Barbabietola (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
Terreno destinato a bietola da costa
(difesa - ambito d'impiego: in serra - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
  • Cercospora della Barbabietola (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio della Barbabietola da zucchero (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Peronospora della Bietola da foglia e da costa (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Ruggine della Barbabietola (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
Terreno destinato a bietola da costa
(diserbo - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
Terreno destinato a bietola da costa
(diserbo - ambito d'impiego: in serra - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
Terreno destinato a bietola da foglia
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
  • Cercospora della Barbabietola (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio della Barbabietola da zucchero (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Peronospora della Bietola da foglia e da costa (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Ruggine della Barbabietola (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
Terreno destinato a bietola da foglia
(difesa - ambito d'impiego: in serra - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
  • Cercospora della Barbabietola (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio della Barbabietola da zucchero (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Peronospora della Bietola da foglia e da costa (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Ruggine della Barbabietola (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
Terreno destinato a bietola da foglia
(diserbo - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
Terreno destinato a bietola da foglia
(diserbo - ambito d'impiego: in serra - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
Terreno destinato a bietola da foglia (Baby leaf)
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
  • Agrostide truce (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Agrotis (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Alternariosi delle Insalate (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Antracnosi dello Spinacio (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Bruco tagliatore (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Cercosporiosi delle Insalate (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes brevis) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes obscurus) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes sordidus) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes ustulatus) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi o Ferretti (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Ferretti o Elateridi (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nematode galligeno della Patata (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nematode galligeno delle radici (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nematodi galligeni (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nemotodi del Crisantemo (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nottua (Agrotis crassa) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nottua (Agrotis exclamationis) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nottue (Agrotis spp.) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio del Tabacco (Erisyphe cichoracearum) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio del Tabacco (Erysiphe tabacina) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio dell'Aster e della Cineraria (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio delle Cucurbitacee (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Peronospora della Cineraria e della Lattuga (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
Terreno destinato a bietola da foglia (Baby leaf)
(difesa - ambito d'impiego: in serra - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
  • Agrostide truce (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Agrotis (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Alternariosi delle Insalate (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Antracnosi dello Spinacio (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Bruco tagliatore (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Cercosporiosi delle Insalate (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes brevis) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes obscurus) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes sordidus) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes ustulatus) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi o Ferretti (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Ferretti o Elateridi (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nematode galligeno della Patata (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nematode galligeno delle radici (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nematodi galligeni (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nemotodi del Crisantemo (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nottua (Agrotis crassa) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nottua (Agrotis exclamationis) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nottue (Agrotis spp.) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio del Tabacco (Erisyphe cichoracearum) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio del Tabacco (Erysiphe tabacina) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio dell'Aster e della Cineraria (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio delle Cucurbitacee (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Peronospora della Cineraria e della Lattuga (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
Terreno destinato a bietola da foglia (Baby leaf)
(diserbo - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
Terreno destinato a bietola da foglia (Baby leaf)
(diserbo - ambito d'impiego: in serra - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
Terreno destinato a bietola rossa o da orto
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
  • Cercospora della Barbabietola (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio della Barbabietola da zucchero (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Peronospora della Bietola da foglia e da costa (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Ruggine della Barbabietola (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
Terreno destinato a bietola rossa o da orto
(difesa - ambito d'impiego: in serra - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
  • Cercospora della Barbabietola (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio della Barbabietola da zucchero (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Peronospora della Bietola da foglia e da costa (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Ruggine della Barbabietola (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
Terreno destinato a bietola rossa o da orto
(diserbo - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
Terreno destinato a bietola rossa o da orto
(diserbo - ambito d'impiego: in serra - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
Terreno destinato a carciofo
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
  • Agrotis (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Bruco tagliatore (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes brevis) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes obscurus) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes sordidus) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes ustulatus) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi o Ferretti (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Ferretti o Elateridi (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nematode galligeno della Patata (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nematode galligeno delle radici (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nematodi galligeni (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nemotodi del Crisantemo (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nottua (Agrotis exclamationis) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nottua segmentata (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nottue terricole (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio del Cardo (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio delle Solanacee (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Peronospora o muffa blu del Tabacco (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
Terreno destinato a carciofo
(difesa - ambito d'impiego: in serra - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
  • Agrotis (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore).
    Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità. L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm. Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno.
    Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Per la disinfezione in serra del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: Applicare il prodotto, alla dose di 500-1000 l/ha ed è obbligatorio, mediante irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto il film plastico a tenuta d gas.
    Per ottenere una migliore efficaci il terreno desse essere lavorato e liberato da resti die erbacce e da pietre affinchè sia sminuzzato e soffice.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia.
    La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%.
    E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto.
    Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
  • Bruco tagliatore (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes brevis) (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes obscurus) (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes sordidus) (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes ustulatus) (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi o Ferretti (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Ferretti o Elateridi (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nematode galligeno della Patata (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nematode galligeno delle radici (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nematodi galligeni (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nemotodi del Crisantemo (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nottua (Agrotis exclamationis) (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nottua segmentata (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nottue terricole (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio del Cardo (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio delle Solanacee (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Peronospora o muffa blu del Tabacco (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
Terreno destinato a carciofo
(diserbo - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
Terreno destinato a carciofo
(diserbo - ambito d'impiego: in serra - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
Terreno destinato a carota
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
  • Alternariosi della Carota (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes brevis) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes obscurus) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes sordidus) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes ustulatus) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi o Ferretti (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elaterio dei Cereali (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Ferretti o Elateridi (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
Terreno destinato a carota
(difesa - ambito d'impiego: in serra - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
  • Alternariosi della Carota (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes brevis) (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes obscurus) (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes sordidus) (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes ustulatus) (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi o Ferretti (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elaterio dei Cereali (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Ferretti o Elateridi (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
Terreno destinato a carota
(diserbo - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
Terreno destinato a carota
(diserbo - ambito d'impiego: in serra - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
Terreno destinato a cavoli
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
  • Alternariosi del Cavolo (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes brevis) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes obscurus) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes sordidus) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes ustulatus) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi o Ferretti (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Ferretti o Elateridi (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Marciume molle (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Marciume molle batterico delle Cactacee (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Micosferella del Cavolo (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Peronospora del Cavolo (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Peronospora delle Crucifere (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
Terreno destinato a cavoli
(difesa - ambito d'impiego: in serra - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
  • Alternariosi del Cavolo (Dose su ettaro:446-1000 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore).
    Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità. L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm. Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno.
    Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Per la disinfezione in serra del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: Applicare il prodotto, alla dose di 500-1000 l/ha ed è obbligatorio, mediante irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto il film plastico a tenuta d gas.
    Per ottenere una migliore efficaci il terreno desse essere lavorato e liberato da resti die erbacce e da pietre affinchè sia sminuzzato e soffice.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia.
    La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%.
    E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto.
    Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
  • Elateridi (Agriotes brevis) (Dose su ettaro:446-1000 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore).
    Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità. L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm. Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno.
    Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Per la disinfezione in serra del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: Applicare il prodotto, alla dose di 500-1000 l/ha ed è obbligatorio, mediante irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto il film plastico a tenuta d gas.
    Per ottenere una migliore efficaci il terreno desse essere lavorato e liberato da resti die erbacce e da pietre affinchè sia sminuzzato e soffice.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia.
    La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%.
    E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto.
    Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
  • Elateridi (Agriotes obscurus) (Dose su ettaro:446-1000 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore).
    Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità. L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm. Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno.
    Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Per la disinfezione in serra del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: Applicare il prodotto, alla dose di 500-1000 l/ha ed è obbligatorio, mediante irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto il film plastico a tenuta d gas.
    Per ottenere una migliore efficaci il terreno desse essere lavorato e liberato da resti die erbacce e da pietre affinchè sia sminuzzato e soffice.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia.
    La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%.
    E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto.
    Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
  • Elateridi (Agriotes sordidus) (Dose su ettaro:446-1000 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore).
    Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità. L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm. Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno.
    Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Per la disinfezione in serra del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: Applicare il prodotto, alla dose di 500-1000 l/ha ed è obbligatorio, mediante irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto il film plastico a tenuta d gas.
    Per ottenere una migliore efficaci il terreno desse essere lavorato e liberato da resti die erbacce e da pietre affinchè sia sminuzzato e soffice.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia.
    La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%.
    E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto.
    Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
  • Elateridi (Agriotes ustulatus) (Dose su ettaro:446-1000 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore).
    Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità. L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm. Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno.
    Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Per la disinfezione in serra del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: Applicare il prodotto, alla dose di 500-1000 l/ha ed è obbligatorio, mediante irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto il film plastico a tenuta d gas.
    Per ottenere una migliore efficaci il terreno desse essere lavorato e liberato da resti die erbacce e da pietre affinchè sia sminuzzato e soffice.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia.
    La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%.
    E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto.
    Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
  • Elateridi o Ferretti (Dose su ettaro:446-1000 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore).
    Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità. L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm. Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno.
    Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Per la disinfezione in serra del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: Applicare il prodotto, alla dose di 500-1000 l/ha ed è obbligatorio, mediante irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto il film plastico a tenuta d gas.
    Per ottenere una migliore efficaci il terreno desse essere lavorato e liberato da resti die erbacce e da pietre affinchè sia sminuzzato e soffice.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia.
    La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%.
    E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto.
    Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
  • Ferretti o Elateridi (Dose su ettaro:446-1000 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore).
    Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità. L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm. Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno.
    Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Per la disinfezione in serra del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: Applicare il prodotto, alla dose di 500-1000 l/ha ed è obbligatorio, mediante irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto il film plastico a tenuta d gas.
    Per ottenere una migliore efficaci il terreno desse essere lavorato e liberato da resti die erbacce e da pietre affinchè sia sminuzzato e soffice.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia.
    La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%.
    E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto.
    Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
  • Marciume molle (Dose su ettaro:446-1000 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore).
    Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità. L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm. Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno.
    Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Per la disinfezione in serra del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: Applicare il prodotto, alla dose di 500-1000 l/ha ed è obbligatorio, mediante irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto il film plastico a tenuta d gas.
    Per ottenere una migliore efficaci il terreno desse essere lavorato e liberato da resti die erbacce e da pietre affinchè sia sminuzzato e soffice.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia.
    La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%.
    E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto.
    Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
  • Marciume molle batterico delle Cactacee (Dose su ettaro:446-1000 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore).
    Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità. L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm. Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno.
    Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Per la disinfezione in serra del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: Applicare il prodotto, alla dose di 500-1000 l/ha ed è obbligatorio, mediante irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto il film plastico a tenuta d gas.
    Per ottenere una migliore efficaci il terreno desse essere lavorato e liberato da resti die erbacce e da pietre affinchè sia sminuzzato e soffice.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia.
    La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%.
    E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto.
    Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
  • Micosferella del Cavolo (Dose su ettaro:446-1000 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore).
    Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità. L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm. Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno.
    Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Per la disinfezione in serra del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: Applicare il prodotto, alla dose di 500-1000 l/ha ed è obbligatorio, mediante irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto il film plastico a tenuta d gas.
    Per ottenere una migliore efficaci il terreno desse essere lavorato e liberato da resti die erbacce e da pietre affinchè sia sminuzzato e soffice.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia.
    La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%.
    E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto.
    Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
  • Peronospora del Cavolo (Dose su ettaro:446-1000 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore).
    Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità. L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm. Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno.
    Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Per la disinfezione in serra del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: Applicare il prodotto, alla dose di 500-1000 l/ha ed è obbligatorio, mediante irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto il film plastico a tenuta d gas.
    Per ottenere una migliore efficaci il terreno desse essere lavorato e liberato da resti die erbacce e da pietre affinchè sia sminuzzato e soffice.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia.
    La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%.
    E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto.
    Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
  • Peronospora delle Crucifere (Dose su ettaro:446-1000 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore).
    Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità. L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm. Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno.
    Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Per la disinfezione in serra del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: Applicare il prodotto, alla dose di 500-1000 l/ha ed è obbligatorio, mediante irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto il film plastico a tenuta d gas.
    Per ottenere una migliore efficaci il terreno desse essere lavorato e liberato da resti die erbacce e da pietre affinchè sia sminuzzato e soffice.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia.
    La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%.
    E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto.
    Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
Terreno destinato a cavoli
(diserbo - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
Terreno destinato a cavoli
(diserbo - ambito d'impiego: in serra - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
Terreno destinato a cavolo nero o Kale (Baby leaf)
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
  • Agrostide truce (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Agrotis (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Alternariosi delle Insalate (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Antracnosi dello Spinacio (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Bruco tagliatore (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Cercosporiosi delle Insalate (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes brevis) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes obscurus) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes sordidus) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes ustulatus) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi o Ferretti (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Ferretti o Elateridi (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nematode galligeno della Patata (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nematode galligeno delle radici (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nematodi galligeni (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nemotodi del Crisantemo (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nottua (Agrotis crassa) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nottua (Agrotis exclamationis) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nottue (Agrotis spp.) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio del Tabacco (Erisyphe cichoracearum) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio del Tabacco (Erysiphe tabacina) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio dell'Aster e della Cineraria (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio delle Cucurbitacee (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Peronospora della Cineraria e della Lattuga (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
Terreno destinato a cavolo nero o Kale (Baby leaf)
(difesa - ambito d'impiego: in serra - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
  • Agrostide truce (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Agrotis (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Alternariosi delle Insalate (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Antracnosi dello Spinacio (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Bruco tagliatore (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Cercosporiosi delle Insalate (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes brevis) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes obscurus) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes sordidus) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes ustulatus) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi o Ferretti (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Ferretti o Elateridi (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nematode galligeno della Patata (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nematode galligeno delle radici (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nematodi galligeni (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nemotodi del Crisantemo (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nottua (Agrotis crassa) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nottua (Agrotis exclamationis) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nottue (Agrotis spp.) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio del Tabacco (Erisyphe cichoracearum) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio del Tabacco (Erysiphe tabacina) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio dell'Aster e della Cineraria (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio delle Cucurbitacee (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Peronospora della Cineraria e della Lattuga (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
Terreno destinato a cavolo nero o Kale (Baby leaf)
(diserbo - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
Terreno destinato a cavolo nero o Kale (Baby leaf)
(diserbo - ambito d'impiego: in serra - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
Terreno destinato a cetriolo
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
  • Elateridi (Agriotes brevis) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes obscurus) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes sordidus) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes ustulatus) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi o Ferretti (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Ferretti o Elateridi (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nematode galligeno della Patata (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nematode galligeno delle radici (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nematodi galligeni (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nemotodi del Crisantemo (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio del Tabacco (Erisyphe cichoracearum) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio dell'Aster e della Cineraria (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio delle Cucurbitacee (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Peronospora delle Cucurbitacee (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
Terreno destinato a cetriolo
(difesa - ambito d'impiego: in serra - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
  • Elateridi (Agriotes brevis) (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes obscurus) (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes sordidus) (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes ustulatus) (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi o Ferretti (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Ferretti o Elateridi (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nematode galligeno della Patata (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nematode galligeno delle radici (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nematodi galligeni (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nemotodi del Crisantemo (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio del Tabacco (Erisyphe cichoracearum) (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio dell'Aster e della Cineraria (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio delle Cucurbitacee (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Peronospora delle Cucurbitacee (Dose su ettaro:500-1000 l/ha)Per la disinfezione in serra su suolo destinato alla semina o al trapianto: impiegare il prodotto in serra con la tecnica dell'irrigazione a goccia cioè con manichette forate poste sotto al film plastico a tenuta di gas su suolo destinato alla semina o al trapianto. Per ottenere una migliore efficacia il terreno deve essere lavorato e liberato da resti di erbacee e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. Intervenire ad un dosaggio di 500-100 l/ha. Inoltre è obbligatorio effettuare l'applicazione mediante irrigazione a goccia.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno. Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
Terreno destinato a cetriolo
(diserbo - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
Terreno destinato a cetriolo
(diserbo - ambito d'impiego: in serra - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
Terreno destinato a ciclamino
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
  • Coleotteri elateridi (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nottue (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Ruggini (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
Terreno destinato a ciclamino
(diserbo - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
Terreno destinato a cicorino (Baby leaf)
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
  • Agrostide truce (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Agrotis (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Alternariosi delle Insalate (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Antracnosi dello Spinacio (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Bruco tagliatore (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Cercosporiosi delle Insalate (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes brevis) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes obscurus) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes sordidus) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi (Agriotes ustulatus) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Elateridi o Ferretti (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Ferretti o Elateridi (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nematode galligeno della Patata (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nematode galligeno delle radici (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nematodi galligeni (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nemotodi del Crisantemo (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nottua (Agrotis crassa) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nottua (Agrotis exclamationis) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Nottue (Agrotis spp.) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio del Tabacco (Erisyphe cichoracearum) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere applicato senza diluizione nel sistema di irrigazione a goccia. La proporzione tra la quantità del prodotto e il volume totale di acqua utilizzata mediante il sistema di irrigazione non deve essere inferiore al 2%. E' necessario attendere un periodo di 21 giorni prima di rimuovere il film protettivo. Dopo la rimozione del film protettivo è necessario effettuare una rilavorazione superficiale del terreno in modo da eliminare gli eventuali residui di prodotto e preparato per la semina o il trapianto. Subito dopo l'applicazione del prodotto, è necessarie annaffiare il terreno in modo da permetterne una buona penetrazione ed assicurarne una distribuzione uniforme nello strato superficiale del terreno.
    Il volume d'acqua utilizzato è in funzione della tessitura del suolo e della profondità a cui avviene in disinfezione.
  • Oidio del Tabacco (Erysiphe tabacina) (Dose su ettaro:446 l/ha)Per la disinfezione in pieno campo del suolo destinato alla semina o al trapianto della coltura: applicare il prodotto, alla dose di 446 l/ha (pari a 153 kg/ha di sostanza attiva), tramite iniezione nel terreno con apposite macchine fumigatici (applicazione mediante palo iniettore). Per ottenere una migliore efficacia il terrene deve essere lavorato e liberato d arresti di erbacce e da pietre affinché sia sminuzzato e soffice. L'applicazione va effettuata mediante apparecchiatura adeguata, munita di ugelli a tenuta, quali ugelli antigocciolamento in acciaio. L'apparecchiatura deve essere munita di un apparato che permetta il caricamento del serbatoio con un sistema a tenuta.
    Prima dell'applicazione (7-10 giorni) il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener una imbibizione del 60-70% delle sua capacità.
    L'applicazione dovrebbe essere effettuata d a una profondità di 15-20 cm, ma a seconda dil tipo di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità di 15-20 cm, ma a seconda dei tipi di suolo e dell'attrezzatura utilizzata la profondità può variare da 10 ad un massimo di 30 cm.
    Immediatamente dopo l'applicazione è necessario siglare l'area tratta con un film plastico impermeabili ai gas.
    Effettuare al massimo 1 applicazione con il prodotto ogni 3 anni sullo stesso terreno. Al momento dell'applicazione la temperatura del suolo a 10 cm di profondità dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 °C.
    Avvertenze: L'impiego di un film plastico impermeabile ai gas eviterà la rapida dispersione dei vapori. L'uso del film è obbligatorio nell'impiego in serra. Il film protettivo deve coprire l'intera superficie del terreno da trattare o essere posizionato sui letti di emana o di trapianto. In ogni caso il film protettivo dovrà essere posizionato in modo che i tubi di drenaggio e le superfici immediatamente adiacenti siano completamente coperte. Prima dell'applicazione il terreno deve essere ben irrigato con una quantità di acqua sufficiente ad ottener un imbibizione del 60-710% della sua capacità. Il prodotto deve essere a