News

Agrofarmaci In&Out: cosa entra, cosa esce, cosa cambia 01/02/2022

31 gennaio 2022: formulati che arrivano, formulati che ci lasciano e modifiche di etichetta significative. Una sintesi periodica di cosa cambia fra gli agrofarmaci, con 44 nuovi inserimenti in soli quaranta giorni

Agrofarmaci In&Out: cosa entra, cosa esce, cosa cambia

Primo articolo del 2022 della serie "In&Out", con l'aggiornamento dei formulati che entrano ed escono nei cataloghi di diverse aziende. Nel computo anche eventuali autorizzazioni in deroga.

Rispetto all'aggiornamento precedente, al 21 dicembre 2021, non si segnala alcun nuovo agente attivo. Al contrario, il mese di gennaio si conferma prolifico di nuovi inserimenti quanto a formulati commerciali, con 44 novità in banca dati rispetto a fine dicembre dell'anno precedente. Di seguito, l'aggiornamento su cosa è avvenuto negli ultimi 40 giorni, in accordo con quanto riportato in banca dati Fitogest.


In: nuovi formulati a catalogo

Ordinate per numero di nuovi inserimenti in Fitogest, le società del settore vedono in vetta in questa puntata Gowan Italia con 11 prodotti: Ibisco (distribuito anche da SBM Life Science), Antene S, Bussola (distribuito anche da Agrowin Biosciences), Cuproram 37,5 Wg, Evoram 15, Hattrick 30 Wg, Oxycur, Basiram Elite, Cuproram 35 Wg Blu, Astrel Wdg, Inpul.

Segue con sette new entry Chemia, con: Metix Combi, Praktis, Rocinante, Sivil Top, Full 80 Wg, Sindoxa (utilizzabile fino al 19 settembre 2022 e distribuito anche da Scam), Tribal.

Proseguendo, con sei nuovi inserimenti ciascuna si presentano due differenti società.


Cinque invece le new entry per FMC Agro Italia: Evorelle Express, Corello 75 Wg, Hydra Plus, Regnum 25 Ec (distribuito anche da Gowan Italia).

Due le società che vedono due nuovi inserimenti ciascuna:


Infine, con un nuovo inserimento ciascuna chiudono la presente puntata:


Out: i formulati che ci lasciano

Il 24 febbraio 2022 sono dieci i formulati che troveranno il loro ultimo impiego a un anno esatto dalla loro revoca, ovvero:

  • Blob
  • Condor
  • Global Sc
  • Junction
  • Meta 480 Sc  
  • Nikane  
  • Retex  
  • Silenpir  
  • Zargon  
  • Zargon Sc  


Il 28 febbraio 2022 avranno la loro ultima commercializzazione possibile Altraz  e Nominee, revocati l'1/08/2021.

Nella medesima data, troveranno il loro ultimo impiego Mexil Oro Mz, Ridomil Gold Combi Pb  e Flare Gold Combi, revocati il 2/09/2020.

 

Cosa cambia in chi resta

Bayer: nuove estensioni di impiego per Sivanto Prime, a base di flupyradifurone. con decreto del 23 dicembre 2021 l'insetticida della Casa tedesca è stato autorizzato anche sulle seguenti nuove colture.

  • Patata: afidi e dorifora (Leptinotarsa decemlineata).
  • Olivo (olive da olio e da mensa): mosca dell'olivo (Bactrocera oleae), sputacchina (Philaenus spumarius), cocciniglia (Saissetia oleae).
  • Piselli con e senza baccello (consumo fresco) e da granella: afidi (Acyrtosiphon pisum).
  • Cavoli ad infiorescenza: afidi (Brevicoryne brassicae), aleurodidi (Aleyrodes proletella).


Estensioni a nuove avversità su colture già precedentemente autorizzate:

  • vite da tavola e da vino: afidi (Aphis gossypii), fillossera (Viteus vitifolii), cocciniglie (Planococcus ficus);
  • pero: tentredine (Hoplocampa brevis).


Upl Italia: esteso l'uso di Syllit 65, a base di dodina: dal 23 dicembre 2021 il fungicida può essere impiegato anche su pero, coltura già autorizzata, contro la maculatura bruna.

Belchim Crop Protection Italia: estensione di impiego per Beloukha, contenente acido pelargonico.

Le novità sono le seguenti: Diserbo vite (vivai); diserbo colture arboree - fruttiferi; disseccamento dei polloni (arancio, limone, pompelmo, mandarino, clementino, limetta, olivo, melo, pero, cotogno, nespole, nashi, susino, nocciolo, actinidia, lampone, mora e mora da siepe, melograno); disseccamento pre raccolta della soia; trattamento dei germogli ascellari del tabacco; diserbo interfila delle colture orticole; trattamenti generali: diserbo letti di semina (pre semina); diserbo di pre trapianto; trattamento per la distruzione delle colture intercalari e del maggese.

Chimiberg: eliminazione delle colture lattuga e scarola/indivia a foglie larghe, ma autorizzazione all'impiego su baby leaf per i seguenti prodotti: Diastar Maxi, Geater Maxi, Simply e Teflustar, contenenti Teflutrin.

BASF Italia: dal 7 dicembre 2021 Scala, a base di pirimetanil, ha ottenuto l'estensione d'impiego su colture già autorizzate, melo e pero, per il controllo di Monilia fructigena, Botrytis cinerea, Alternaria spp., Penicillium spp. e Gloeosporium spp. Dal 10 gennaio 2021 è stato anche esteso l'impiego per il controllo di Cercospora spp. del radicchio, coltura già autorizzata, a favore di Dagonis (difenoconazolo e fluxapyroxad). Nella stessa data, è stato esteso l'impiego di Serifel (B. amyloliquefaciens - MBI 600) per il controllo di Alternaria delle solanacee (pomodoro, peperone e melanzana), in pieno campo, nonché per oidio e marciume acido della vite.

Syngenta Italia: variazione di etichetta per Force Evo, a base di teflutrin. Dal 22 dicembre 2021, eliminazione delle colture lattughe e scarola (compresi indivia, cicoria e radicchio); introduzione dell'impiego su tutti i prodotti baby leaf (compresi spinacino e bietolina). Dal 22 gennaio 2022 perdono l'autorizzazione per impieghi di per emergenza su sorgo gli erbicidi Gardoprim Gold e Primagram Gold, entrambi a base di terbutilazina ed S-metolaclor.

Sipcam Italia: estensioni di impiego per 3Logy, fungicida a base si terpeni naturali. Dal 10 gennaio 2022 è stato autorizzato su nuove colture ed avversità:

  • botrite e oidio su vite (da tavola e da vino, esclusa uva sultanina); fragola, in pieno campo e serra; pomodoro, melanzana, peperone (pieno campo e serra); tabacco, ribes, uva spina, rosa canina, more di gelso, azzeruoli, bacche di sambuco altre bacche (pieno campo e serra); frutti di piante arbustive ed altre bacche (more, more selvatiche, lamponi, mirtilli, mirtilli giganti americani);
  • sclerotinia, botrite, oidio su lattughe e insalate (lattughe, dolcetta, valerianella, scarola/indivia, barbarea, crescione, senape juncea, cicorie, radicchi, rucola, prodotti baby leaf), in pieno campo e serra. Erbe fresche e fiori commestibili (cerfoglio, erba cipollina, foglie di sedano, prezzemolo, salvia, rosmarino, timo, basilico e fiori commestibili, foglie di alloro, dragoncello, altre erbe fresche), in pieno campo e serra. Cavoli (cavoli ad infiorescenza, cavoli a testa, cavoli a foglia);
  • sclerotinia su finocchio;
  • botrite su fave, fico, melograno;
  • oidio su cetriolo, zucchino e cetriolino, in pieno campo e serra, melone, cocomero, zucca (pieno campo e serra), luppolo.

Estensioni di impiego anche per Oikos, a base di Azadiractina A. Il prodotto è stato autorizzato contro i nematodi sulle seguenti colture:

  • per impieghi in fertirrigazione: tabacco (pieno campo); pomodoro, melanzana e peperone (pieno campo e serra); cetriolo e zucchini (pieno campo e serra); melone e cocomero (pieno campo e serra); fragola (pieno campo e serra); lattughe e simili (pieno campo e serra);
  • tramite trattamenti spray: carota (pieno campo).

 


Disclaimer:
i seguenti articoli intendono fornire una panoramica periodica di ciò che è cambiato in banca dati Fitogest nelle ultime settimane. Per avere specifici dettagli su ogni modifica è però consigliabile attivare il servizio Fitogest+, il quale dà accesso a una serie di informazioni più approfondite e permette ricerche più raffinate in banca dati.

  • quali fonti sono state utilizzate le pagine relative agli ultimi preparati in commercio, le ultime sostanze attive, lo scadenzario (per utenti Fitogest+), come pure le mail di aggiornamento fornite settimanalmente dal servizio SDS-OnDemand® in cui sono contenute le "comunicazioni obbligatorie" delle aziende;
  • criteri per le novità: gli utenti di Image Line potranno trovare i prodotti che da poco risultano a catalogo delle diverse aziende distributrici, il che non equivale a "nuove registrazioni". Possono infatti essere formulati pre-esistenti, ma che non risultavano precedentemente "a catalogo" su Fitogest per quella data azienda;
  • se vi sono formulati i cui Decreti autorizzativi non sono stati ancora inviati a Image Line per l'inserimento in banca dati, questi non possono essere citati nei presenti articoli;
  • attenzione: la commercializzazione e l'uso dei singoli formulati richiedono sempre la coerenza dell'etichetta con quanto stabilito dalla normativa: si ricorda quindi che prima di ogni vendita o utilizzo in campo è preciso dovere della rivendita e dell'utilizzatore verificare la correttezza dei contenuti dell'etichetta riportata sulle confezioni, incluse le eventuali modifiche subentrate nel frattempo.
Powered by Image Line®