RAMIN 50
Anticrittogamico.

***NOTA*** (2) L'autorizzazione all'immissione in commercio e all'impiego del preparato è prorogata fino al 31/01/2018, in attesa di decreto di rinnovo o di revoca. Il preparato può essere commercializzato e impiegato fino a pronuncia definitiva. (Comunicato del Ministero della Salute del 09/06/2016) ***NOTA*** (1) Preparato ri-registrato provvisoriamente fino al 30/11/2016. (Decreto 24 gennaio 2012, GU n. 32 del 08/02/2012)

Ammesso in agricoltura biologica RAMIN 50 (Reg. n. 916 del 25/01/1973)

Composizione

  • Rame - ossicloruro di rame (50.0% )

Caratteristiche

Formulazione: POLVERE BAGNABILE

Classificazione CLP:

  • ATTENZIONE
  • GHS07-A
  • GHS09-A

N. registrazione: 916, 25/01/1973

Colture Intervallo di sicurezza Avversità
Agrumi
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
20 giorni
  • Mal secco degli agrumi (Dose su ettolitro:300-400 g/hl) Intervenire con trattamenti autunno-invernali.
Albicocco
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
TB
  • Bozzacchioni del Susino (Dose su ettolitro:800-1000 g/hl) Applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate, intervenendo con trattamenti autunno-invernali.
  • Corineo o vaiolatura (Dose su ettolitro:800-1000 g/hl) Applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate, intervenendo con trattamenti autunno-invernali.
  • Marciume bruno delle nocciole (Dose su ettolitro:800-1000 g/hl) Applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate, intervenendo con trattamenti autunno-invernali.
  • Marciumi da Sclerotinia (Dose su ettolitro:600-700 g/hl) Applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate, intervenendo all'ingrossamento delle gemme con trattamenti autunno-invernale.
  • Monilia (Dose su ettolitro:800-1000 g/hl) Applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate, intervenendo con trattamenti autunno-invernali.
  • Moniliosi delle Drupacee (Dose su ettolitro:800-1000 g/hl) Applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate, intervenendo con trattamenti autunno-invernali.
Carciofo
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
20 giorni
  • Peronospora della Cineraria e della Lattuga (Dose su ettolitro:200-250 g/hl)
Carciofo
(difesa - ambito d'impiego: in serra - modo di coltivazione: produzione)
20 giorni
  • Peronospora della Cineraria e della Lattuga (Dose su ettolitro:200-250 g/hl)
Cardo
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
20 giorni
  • Peronospora della Cineraria e della Lattuga (Dose su ettolitro:200-250 g/hl)
Cardo
(difesa - ambito d'impiego: in serra - modo di coltivazione: produzione)
20 giorni
  • Peronospora della Cineraria e della Lattuga (Dose su ettolitro:200-250 g/hl)
Cavoli
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
20 giorni
  • Peronospora del Cavolo (Dose su ettolitro:200-250 g/hl)
  • Peronospora delle Crucifere (Dose su ettolitro:200-250 g/hl)
Cavoli
(difesa - ambito d'impiego: in serra - modo di coltivazione: produzione)
20 giorni
  • Peronospora del Cavolo (Dose su ettolitro:200-250 g/hl)
  • Peronospora delle Crucifere (Dose su ettolitro:200-250 g/hl)
Cicoria
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
20 giorni
  • Peronospora della Cineraria e della Lattuga (Dose su ettolitro:200-250 g/hl)
Cicoria
(difesa - ambito d'impiego: in serra - modo di coltivazione: produzione)
20 giorni
  • Peronospora della Cineraria e della Lattuga (Dose su ettolitro:200-250 g/hl)
Ciliegio dolce e acido
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
TB
  • Corineo o vaiolatura (Dose su ettolitro:800-1000 g/hl) Applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate, intervenendo con trattamenti autunno-invernali.
  • Marciumi da Sclerotinia (Dose su ettolitro:600-700 g/hl) Applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate, intervenendo all'ingrossamento delle gemme con trattamenti autunno-invernale.
  • Scopazzi del Ciliegio (Dose su ettolitro:800-1000 g/hl) Applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate, intervenendo con trattamenti autunno-invernali.
Mandorlo
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
TB
  • Bolla del Pesco (Dose su ettolitro:800-1000 g/hl) Applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate, intervenendo con trattamenti autunno-invernali.
  • Corineo o vaiolatura (Dose su ettolitro:800-1000 g/hl) Applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate, intervenendo con trattamenti autunno-invernali.
  • Marciume bruno delle nocciole (Dose su ettolitro:800-1000 g/hl) Applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate, intervenendo con trattamenti autunno-invernali.
  • Monilia (Dose su ettolitro:800-1000 g/hl) Applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate, intervenendo con trattamenti autunno-invernali.
  • Moniliosi delle Drupacee (Dose su ettolitro:800-1000 g/hl) Applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate, intervenendo con trattamenti autunno-invernali.
Melo
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
FF
  • Cancro delle Pomacee (Dose su ettolitro:800-1000 g/hl)
  • Nectria (Dose su ettolitro:800-1000 g/hl)
  • Ticchiolatura del Melo (Dose su ettolitro:200-450 g/hl) Per i trattamenti effettuati all'ingrossamento delle gemme, impiegare il prodotto alla dose di 450 g/hl. Invece, se si tratta nella fase delle "orecchie di topo", impiegare una dose di 200-250 g/hl. Indipendentemente dal tipo di trattamento impiegato, sospendere l'impiego del prodotto ad inizio fioritura.
Nespolo del Giappone
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
IF
  • Ticchiolatura del Nespolo del Giappone (Dose su ettolitro:200-250 g/hl) Intervenire fino ad inizio fioritura.
Olivo
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
TB
  • Cicloconio o occhio di pavone (Dose su ettolitro:300-400 g/hl) Effettuare due trattamenti autunno-invernali.
  • Lebbra delle olive (Colletotrichum gloeosporioides) (Dose su ettolitro:300-400 g/hl) Effettuare due trattamenti autunno-invernali.
  • Lebbra delle olive (Gloeosporium olivarum) (Dose su ettolitro:300-400 g/hl) Effettuare due trattamenti autunno-invernali.
Patata
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
20 giorni
  • Alternariosi delle Solanacee (Dose su ettolitro:200-300 g/hl)
  • Peronospora della Patata e del Pomodoro (Dose su ettolitro:200-300 g/hl)
Patata
(difesa - ambito d'impiego: in serra - modo di coltivazione: produzione)
20 giorni
  • Alternariosi delle Solanacee (Dose su ettolitro:200-300 g/hl)
  • Peronospora della Patata e del Pomodoro (Dose su ettolitro:200-300 g/hl)
Pero
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
FF
  • Cancro delle Pomacee (Dose su ettolitro:800-1000 g/hl)
  • Nectria (Dose su ettolitro:800-1000 g/hl)
  • Ticchiolatura del Pero (Dose su ettolitro:200-1000 g/hl) Per i trattamenti invernali, impiegare il prodotto alla dose di 800-1000 g/hl. Invece, per i trattamenti effettuati all’ingrossamento delle gemme, impiegare la dose di 400-450 g/hl. Infine, se l’anticrittogamico è utilizzato ai mazzetti affioranti, impiegare una dose di 200-250 g/hl Indipendentemente dal tipo di trattamento impiegato, sospendere l'impiego del prodotto ad inizio fioritura.
Pesco-nettarine-percoche
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
TB
  • Bolla del Pesco (Dose su ettolitro:800-1000 g/hl) Applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate, intervenendo con trattamenti autunno-invernali.
  • Corineo o vaiolatura (Dose su ettolitro:800-1000 g/hl) Applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate, intervenendo con trattamenti autunno-invernali.
Pisello
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
20 giorni
  • Antracnosi del Pisello (Dose su ettolitro:300-400 g/hl)
Pisello
(difesa - ambito d'impiego: in serra - modo di coltivazione: produzione)
20 giorni
  • Antracnosi del Pisello (Dose su ettolitro:300-400 g/hl)
Pomodoro
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
20 giorni
  • Alternariosi delle Solanacee (Dose su ettolitro:250-300 g/hl) Applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate, nei primi trattamenti.
  • Cancro batterico del Pomodoro (Dose su ettolitro:250-300 g/hl) Applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate, nei primi trattamenti.
  • Maculatura batterica (Dose su ettolitro:250-300 g/hl) Applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate, nei primi trattamenti.
  • Midollo nero (Dose su ettolitro:250-300 g/hl) Applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate, nei primi trattamenti.
  • Peronospora della Patata e del Pomodoro (Dose su ettolitro:250-300 g/hl) Applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate, nei primi trattamenti.
  • Picchiettatura batterica (Dose su ettolitro:250-300 g/hl) Applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate, nei primi trattamenti.
  • Septoria del Pomodoro (Dose su ettolitro:250-300 g/hl) Applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate, nei primi trattamenti.
Pomodoro
(difesa - ambito d'impiego: in serra - modo di coltivazione: produzione)
20 giorni
  • Alternariosi delle Solanacee (Dose su ettolitro:250-300 g/hl) Applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate, nei primi trattamenti.
  • Cancro batterico del Pomodoro (Dose su ettolitro:250-300 g/hl) Applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate, nei primi trattamenti.
  • Maculatura batterica (Dose su ettolitro:250-300 g/hl) Applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate, nei primi trattamenti.
  • Midollo nero (Dose su ettolitro:250-300 g/hl) Applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate, nei primi trattamenti.
  • Peronospora della Patata e del Pomodoro (Dose su ettolitro:250-300 g/hl) Applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate, nei primi trattamenti.
  • Picchiettatura batterica (Dose su ettolitro:250-300 g/hl) Applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate, nei primi trattamenti.
  • Septoria del Pomodoro (Dose su ettolitro:250-300 g/hl) Applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate, nei primi trattamenti.
Rosa (ornamentale)
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
  • Peronospora della Rosa (Dose su ettolitro:200-250 g/hl)
  • Ruggine della Rosa (Dose su ettolitro:200-250 g/hl)
Rosa (ornamentale)
(difesa - ambito d'impiego: in serra - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
  • Peronospora della Rosa (Dose su ettolitro:200-250 g/hl)
  • Ruggine della Rosa (Dose su ettolitro:200-250 g/hl)
Sedano
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
20 giorni
  • Septoriosi del Sedano (Dose su ettolitro:300-400 g/hl)
Sedano
(difesa - ambito d'impiego: in serra - modo di coltivazione: produzione)
20 giorni
  • Septoriosi del Sedano (Dose su ettolitro:300-400 g/hl)
Spinacio
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
20 giorni
  • Peronospora dello Spinacio (Dose su ettolitro:200-250 g/hl)
Spinacio
(difesa - ambito d'impiego: in serra - modo di coltivazione: produzione)
20 giorni
  • Peronospora dello Spinacio (Dose su ettolitro:200-250 g/hl)
Vite
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
20 giorni
  • Peronospora della Vite (Dose su ettolitro:300-400 g/hl)

Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto.

Powered by Image Line®