POLISOLFURO DI CALCIO POLISENIO
Insetticida - Fungicida in formulazione liquida.

***NOTA*** (2) Preparato commerciale ri-registrato provvisoriamente fino al 31/05/2021. (Decreto 14 marzo 2012, GU n. 80 del 04/04/2012) ***NOTA*** (1) L'autorizzazione all'immissione in commercio e all'impiego del preparato è prorogata fino al 30/06/2012, in attesa di decreto di rinnovo o di revoca. Il preparato può essere commercializzato e impiegato fino a pronuncia definitiva. (Decreto 28 dicembre 2011, S.O. alla G.U. n. 14 del 18/01/2012)

Ammesso in agricoltura biologica POLISOLFURO DI CALCIO POLISENIO (Reg. n. 909 del 22/02/1973)

Composizione

  • Polisolfuro di calcio (30.0% » 380.0 g/l)

Caratteristiche

Formulazione: LIQUIDO

Classificazione CLP:

  • GHS07-A

N. registrazione: 909, 22/02/1973

Colture Intervallo di sicurezza Avversità
Albicocco
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
30 giorni
  • Marciume bruno delle nocciole (Dose su ettaro:16-39 kg/ha - Dose su ettolitro:2-5 kg/hl) Effettuare i trattamenti, tramite impieghi primaverili-estivi. Per trattamenti primaverili (pre-fiorali), da ingrossamento gemme a bottoni fiorali, impiegare il prodotto alla dose di 5 kg/hl (39 kg/ha). Invece, per trattamenti post-fiorali, impiegare il preparato ad un dosaggio di 2-3 kg/hl (24 kg/ha). Infine, per trattamenti successivi a quelli sopra indicati, impiegare una dose di 2 kg/hl (16 kg/ha). Non somministrare il fungicida, con temperature superiori a 30 °C. Rischi di nocività: il prodotto, se impiegato correttamente, non è nocivo per gli insetti utili, gli animali domestici ed il bestiame.
  • Monilia (Dose su ettaro:16-39 kg/ha - Dose su ettolitro:2-5 kg/hl) Effettuare i trattamenti, tramite impieghi primaverili-estivi. Per trattamenti primaverili (pre-fiorali), da ingrossamento gemme a bottoni fiorali, impiegare il prodotto alla dose di 5 kg/hl (39 kg/ha). Invece, per trattamenti post-fiorali, impiegare il preparato ad un dosaggio di 2-3 kg/hl (24 kg/ha). Infine, per trattamenti successivi a quelli sopra indicati, impiegare una dose di 2 kg/hl (16 kg/ha). Non somministrare il fungicida, con temperature superiori a 30 °C. Rischi di nocività: il prodotto, se impiegato correttamente, non è nocivo per gli insetti utili, gli animali domestici ed il bestiame.
  • Moniliosi delle Drupacee (Dose su ettaro:16-39 kg/ha - Dose su ettolitro:2-5 kg/hl) Effettuare i trattamenti, tramite impieghi primaverili-estivi. Per trattamenti primaverili (pre-fiorali), da ingrossamento gemme a bottoni fiorali, impiegare il prodotto alla dose di 5 kg/hl (39 kg/ha). Invece, per trattamenti post-fiorali, impiegare il preparato ad un dosaggio di 2-3 kg/hl (24 kg/ha). Infine, per trattamenti successivi a quelli sopra indicati, impiegare una dose di 2 kg/hl (16 kg/ha). Non somministrare il fungicida, con temperature superiori a 30 °C. Rischi di nocività: il prodotto, se impiegato correttamente, non è nocivo per gli insetti utili, gli animali domestici ed il bestiame.
  • Oidio dell'Albicocco (Dose su ettaro:16-39 kg/ha - Dose su ettolitro:2-5 kg/hl) Effettuare i trattamenti, tramite impieghi primaverili-estivi. Per trattamenti primaverili (pre-fiorali), da ingrossamento gemme a bottoni fiorali, impiegare il prodotto alla dose di 5 kg/hl (39 kg/ha). Invece, per trattamenti post-fiorali, impiegare il preparato ad un dosaggio di 2-3 kg/hl (24 kg/ha). Infine, per trattamenti successivi a quelli sopra indicati, impiegare una dose di 2 kg/hl (16 kg/ha). Non somministrare il fungicida, con temperature superiori a 30 °C. Rischi di nocività: il prodotto, se impiegato correttamente, non è nocivo per gli insetti utili, gli animali domestici ed il bestiame.
Ciliegio dolce e acido
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
30 giorni
  • Marciume bruno delle nocciole (Dose su ettaro:16-39 kg/ha - Dose su ettolitro:2-5 kg/hl) Effettuare i trattamenti, tramite impieghi primaverili-estivi. Per trattamenti primaverili (pre-fiorali), da ingrossamento gemme a bottoni fiorali, impiegare il prodotto alla dose di 5 kg/hl (39 kg/ha). Invece, per trattamenti post-fiorali, impiegare il preparato ad un dosaggio di 2-3 kg/hl (24 kg/ha). Infine, per trattamenti successivi a quelli sopra indicati, impiegare una dose di 2 kg/hl (16 kg/ha). Non somministrare il fungicida, con temperature superiori a 30 °C. Rischi di nocività: il prodotto, se impiegato correttamente, non è nocivo per gli insetti utili, gli animali domestici ed il bestiame.
  • Monilia (Dose su ettaro:16-39 kg/ha - Dose su ettolitro:2-5 kg/hl) Effettuare i trattamenti, tramite impieghi primaverili-estivi. Per trattamenti primaverili (pre-fiorali), da ingrossamento gemme a bottoni fiorali, impiegare il prodotto alla dose di 5 kg/hl (39 kg/ha). Invece, per trattamenti post-fiorali, impiegare il preparato ad un dosaggio di 2-3 kg/hl (24 kg/ha). Infine, per trattamenti successivi a quelli sopra indicati, impiegare una dose di 2 kg/hl (16 kg/ha). Non somministrare il fungicida, con temperature superiori a 30 °C. Rischi di nocività: il prodotto, se impiegato correttamente, non è nocivo per gli insetti utili, gli animali domestici ed il bestiame.
  • Moniliosi delle Drupacee (Dose su ettaro:16-39 kg/ha - Dose su ettolitro:2-5 kg/hl) Per trattamenti primaverili (pre-fiorali), da ingrossamento gemme a bottoni fiorali, impiegare il prodotto alla dose di 5 kg/hl (39 kg/ha). Invece, per trattamenti post-fiorali, impiegare il preparato ad un dosaggio di 2-3 kg/hl (24 kg/ha). Infine, per trattamenti successivi a quelli sopra indicati, impiegare una dose di 2 kg/hl (16 kg/ha). Non somministrare il fungicida, con temperature superiori a 30 °C. Rischi di nocività: il prodotto, se impiegato correttamente, non è nocivo per gli insetti utili, gli animali domestici ed il bestiame.
  • Scopazzi del Ciliegio (Dose su ettaro:16-39 kg/ha - Dose su ettolitro:2-5 kg/hl) Effettuare i trattamenti, tramite impieghi primaverili-estivi. Per trattamenti primaverili (pre-fiorali), da ingrossamento gemme a bottoni fiorali, impiegare il prodotto alla dose di 5 kg/hl (39 kg/ha). Invece, per trattamenti post-fiorali, impiegare il preparato ad un dosaggio di 2-3 kg/hl (24 kg/ha). Infine, per trattamenti successivi a quelli sopra indicati, impiegare una dose di 2 kg/hl (16 kg/ha). Non somministrare il fungicida, con temperature superiori a 30 °C. Rischi di nocività: il prodotto, se impiegato correttamente, non è nocivo per gli insetti utili, gli animali domestici ed il bestiame.
Melo
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
30 giorni
  • Oidio del Melo (Dose su ettaro:12-24 kg/Ha - Dose su ettolitro:1-2 kg/hl) Effettuare i trattamenti, tramite impieghi primaverili-estivi. Per trattamenti primaverili (pre-fiorali), da ingrossamento gemme a bottoni fiorali, impiegare il prodotto alla dose di 2 kg/hl (24 kg/ha). Invece, per trattamenti post-fiorali, impiegare il preparato ad un dosaggio di 1,5 kg/hl (18 kg/ha). Infine, per trattamenti successivi a quelli sopra indicati, impiegare una dose di 1 kg/hl (12 kg/ha). Non somministrare il fungicida, con temperature superiori a 30 °C. Rischi di nocività: il prodotto, se impiegato correttamente, non è nocivo per gli insetti utili, gli animali domestici ed il bestiame.
  • Ticchiolatura del Melo (Dose su ettaro:12-24 kg/Ha - Dose su ettolitro:1-2 kg/hl) Effettuare i trattamenti, tramite impieghi primaverili-estivi. Per trattamenti primaverili (pre-fiorali), da ingrossamento gemme a bottoni fiorali, impiegare il prodotto alla dose di 2 kg/hl (24 kg/ha). Invece, per trattamenti post-fiorali, impiegare il preparato ad un dosaggio di 1,5 kg/hl (18 kg/ha). Infine, per trattamenti successivi a quelli sopra indicati, impiegare una dose di 1 kg/hl (12 kg/ha). Non somministrare il fungicida, con temperature superiori a 30 °C. Rischi di nocività: il prodotto, se impiegato correttamente, non è nocivo per gli insetti utili, gli animali domestici ed il bestiame.
Pero
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
30 giorni
  • Ticchiolatura del Pero (Dose su ettaro:12-24 kg/Ha - Dose su ettolitro:1-2 kg/hl) Effettuare i trattamenti, tramite impieghi primaverili-estivi. Per trattamenti primaverili (pre-fiorali), da ingrossamento gemme a bottoni fiorali, impiegare il prodotto alla dose di 2 kg/hl (24 kg/ha). Invece, per trattamenti post-fiorali, impiegare il preparato ad un dosaggio di 1,5 kg/hl (18 kg/ha). Infine, per trattamenti successivi a quelli sopra indicati, impiegare una dose di 1 kg/hl (12 kg/ha). Non somministrare il fungicida, con temperature superiori a 30 °C. Rischi di nocività: il prodotto, se impiegato correttamente, non è nocivo per gli insetti utili, gli animali domestici ed il bestiame.
Pesco-nettarine-percoche
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
30 giorni
  • Bolla del Pesco (Dose su ettaro:16-39 kg/ha - Dose su ettolitro:2-5 kg/hl) Effettuare i trattamenti, tramite impieghi primaverili-estivi. Per trattamenti primaverili (pre-fiorali), da ingrossamento gemme a bottoni fiorali, impiegare il prodotto alla dose di 5 kg/hl (39 kg/ha). Invece, per trattamenti post-fiorali, impiegare il preparato ad un dosaggio di 2-3 kg/hl (24 kg/ha). Infine, per trattamenti successivi a quelli sopra indicati, impiegare una dose di 2 kg/hl (16 kg/ha). Non somministrare il fungicida, con temperature superiori a 30 °C. Rischi di nocività: il prodotto, se impiegato correttamente, non è nocivo per gli insetti utili, gli animali domestici ed il bestiame.
  • Marciume bruno delle nocciole (Dose su ettaro:16-39 kg/ha - Dose su ettolitro:2-5 kg/hl) Effettuare i trattamenti, tramite impieghi primaverili-estivi. Per trattamenti primaverili (pre-fiorali), da ingrossamento gemme a bottoni fiorali, impiegare il prodotto alla dose di 5 kg/hl (39 kg/ha). Invece, per trattamenti post-fiorali, impiegare il preparato ad un dosaggio di 2-3 kg/hl (24 kg/ha). Infine, per trattamenti successivi a quelli sopra indicati, impiegare una dose di 2 kg/hl (16 kg/ha). Non somministrare il fungicida, con temperature superiori a 30 °C. Rischi di nocività: il prodotto, se impiegato correttamente, non è nocivo per gli insetti utili, gli animali domestici ed il bestiame.
  • Monilia (Dose su ettaro:16-39 kg/ha - Dose su ettolitro:2-5 kg/hl) Effettuare i trattamenti, tramite impieghi primaverili-estivi. Per trattamenti primaverili (pre-fiorali), da ingrossamento gemme a bottoni fiorali, impiegare il prodotto alla dose di 5 kg/hl (39 kg/ha). Invece, per trattamenti post-fiorali, impiegare il preparato ad un dosaggio di 2-3 kg/hl (24 kg/ha). Infine, per trattamenti successivi a quelli sopra indicati, impiegare una dose di 2 kg/hl (16 kg/ha). Non somministrare il fungicida, con temperature superiori a 30 °C. Rischi di nocività: il prodotto, se impiegato correttamente, non è nocivo per gli insetti utili, gli animali domestici ed il bestiame.
  • Moniliosi delle Drupacee (Dose su ettaro:16-39 kg/ha - Dose su ettolitro:2-5 kg/hl) Effettuare i trattamenti, tramite impieghi primaverili-estivi. Per trattamenti primaverili (pre-fiorali), da ingrossamento gemme a bottoni fiorali, impiegare il prodotto alla dose di 5 kg/hl (39 kg/ha). Invece, per trattamenti post-fiorali, impiegare il preparato ad un dosaggio di 2-3 kg/hl (24 kg/ha). Infine, per trattamenti successivi a quelli sopra indicati, impiegare una dose di 2 kg/hl (16 kg/ha). Non somministrare il fungicida, con temperature superiori a 30 °C. Rischi di nocività: il prodotto, se impiegato correttamente, non è nocivo per gli insetti utili, gli animali domestici ed il bestiame.
  • Oidio del Pesco (Dose su ettaro:16-39 kg/ha - Dose su ettolitro:2-5 kg/hl) Effettuare i trattamenti, tramite impieghi primaverili-estivi. Per trattamenti primaverili (pre-fiorali), da ingrossamento gemme a bottoni fiorali, impiegare il prodotto alla dose di 5 kg/hl (39 kg/ha). Invece, per trattamenti post-fiorali, impiegare il preparato ad un dosaggio di 2-3 kg/hl (24 kg/ha). Infine, per trattamenti successivi a quelli sopra indicati, impiegare una dose di 2 kg/hl (16 kg/ha). Non somministrare il fungicida, con temperature superiori a 30 °C. Rischi di nocività: il prodotto, se impiegato correttamente, non è nocivo per gli insetti utili, gli animali domestici ed il bestiame.
Susino
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
30 giorni
  • Bozzacchioni del Susino (Dose su ettaro:16-39 kg/ha - Dose su ettolitro:2-5 kg/hl) Effettuare i trattamenti, tramite impieghi primaverili-estivi. Per trattamenti primaverili (pre-fiorali), da ingrossamento gemme a bottoni fiorali, impiegare il prodotto alla dose di 5 kg/hl (39 kg/ha). Invece, per trattamenti post-fiorali, impiegare il preparato ad un dosaggio di 2-3 kg/hl (24 kg/ha). Infine, per trattamenti successivi a quelli sopra indicati, impiegare una dose di 2 kg/hl (16 kg/ha). Non somministrare il fungicida, con temperature superiori a 30 °C. Rischi di nocività: il prodotto, se impiegato correttamente, non è nocivo per gli insetti utili, gli animali domestici ed il bestiame.
  • Marciume bruno delle nocciole (Dose su ettaro:16-39 kg/ha - Dose su ettolitro:2-5 kg/hl) Effettuare i trattamenti, tramite impieghi primaverili-estivi. Per trattamenti primaverili (pre-fiorali), da ingrossamento gemme a bottoni fiorali, impiegare il prodotto alla dose di 5 kg/hl (39 kg/ha). Invece, per trattamenti post-fiorali, impiegare il preparato ad un dosaggio di 2-3 kg/hl (24 kg/ha). Infine, per trattamenti successivi a quelli sopra indicati, impiegare una dose di 2 kg/hl (16 kg/ha). Non somministrare il fungicida, con temperature superiori a 30 °C. Rischi di nocività: il prodotto, se impiegato correttamente, non è nocivo per gli insetti utili, gli animali domestici ed il bestiame.
  • Monilia (Dose su ettaro:16-39 kg/ha - Dose su ettolitro:2-5 kg/hl) Effettuare i trattamenti, tramite impieghi primaverili-estivi. Per trattamenti primaverili (pre-fiorali), da ingrossamento gemme a bottoni fiorali, impiegare il prodotto alla dose di 5 kg/hl (39 kg/ha). Invece, per trattamenti post-fiorali, impiegare il preparato ad un dosaggio di 2-3 kg/hl (24 kg/ha). Infine, per trattamenti successivi a quelli sopra indicati, impiegare una dose di 2 kg/hl (16 kg/ha). Non somministrare il fungicida, con temperature superiori a 30 °C. Rischi di nocività: il prodotto, se impiegato correttamente, non è nocivo per gli insetti utili, gli animali domestici ed il bestiame.
  • Moniliosi delle Drupacee (Dose su ettaro:16-39 kg/ha - Dose su ettolitro:2-5 kg/hl) Effettuare i trattamenti, tramite impieghi primaverili-estivi. Per trattamenti primaverili (pre-fiorali), da ingrossamento gemme a bottoni fiorali, impiegare il prodotto alla dose di 5 kg/hl (39 kg/ha). Invece, per trattamenti post-fiorali, impiegare il preparato ad un dosaggio di 2-3 kg/hl (24 kg/ha). Infine, per trattamenti successivi a quelli sopra indicati, impiegare una dose di 2 kg/hl (16 kg/ha). Non somministrare il fungicida, con temperature superiori a 30 °C. Rischi di nocività: il prodotto, se impiegato correttamente, non è nocivo per gli insetti utili, gli animali domestici ed il bestiame.
Vite
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
30 giorni
  • Oidio della Vite (Dose su ettaro:12-24 kg/Ha - Dose su ettolitro:1-2 kg/hl) Effettuare i trattamenti, tramite impieghi primaverili-estivi. Per trattamenti primaverili (pre-fiorali), da ingrossamento gemme a bottoni fiorali, impiegare il prodotto alla dose di 2 kg/hl (24 kg/ha). Invece, per trattamenti post-fiorali, impiegare il preparato ad un dosaggio di 1,5 kg/hl (18 kg/ha). Infine, per trattamenti successivi a quelli sopra indicati, impiegare una dose di 1 kg/hl (12 kg/ha). Non somministrare il fungicida, con temperature superiori a 30 °C. Rischi di nocività: il prodotto, se impiegato correttamente, non è nocivo per gli insetti utili, gli animali domestici ed il bestiame.
Vivai
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
30 giorni
  • Oidio (Dose su ettaro:12-39 kg/ha - Dose su ettolitro:1-5 kg/hl) Impiegare il prodotto su vivai di fruttiferi (pomacee e drupacee), effettuando i trattamenti tramite impieghi primaverili-estivi. A) Per trattamenti primaverili (pre-fiorali): - su pomacee, impiegare il prodotto alla dose di 2 kg/hl (24 kg/ha). - su drupacee, invece impiegare un dosaggio di 5 kg/hl (39 kg/ha). B) Per trattamenti post-fiorali: - su pomacee, impiegare il prodotto alla dose di 1,5 kg/hl (18 kg/ha). - su drupacee, invece impiegare un dosaggio di 2-3 kg/hl (24 kg/ha). C) Per trattamenti successivi a quelli sopra indicati: - su pomacee, impiegare il prodotto alla dose di 1 kg/hl (12 kg/ha). - su drupacee, invece impiegare un dosaggio di 2 kg/hl (16 kg/ha). Non somministrare il fungicida, con temperature superiori a 30 °C. Rischi di nocività: il prodotto, se impiegato correttamente, non è nocivo per gli insetti utili, gli animali domestici ed il bestiame.

Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto.

Powered by Image Line®