CUPROMET SC
Fungicida sistemico e di contatto, con azione preventiva e curativa. Meccanismo d'azione: Gruppo 4 (FRAC).

***NOTA*** (2) Preparato commerciale revocato dal 01/04/2019. La commercializzazione è consentita fino al 30/09/019 mentre l'utilizzo è consentito fino al 31/03/2020. (Informazione fornita dall'azienda) ***NOTA*** (1) Preparato commerciale ri-registrato provvisoriamente fino al 30/06/2020. (Decreto 28 febbraio 2013, GU n. 63 del 15/03/2013)

Composizione

  • Metalaxil ( 3.9% » 50.0 g/l)
  • Rame - idrossido di rame (15.4% » 200.0 g/l)

Caratteristiche

Formulazione: SOSPENSIONE CONCENTRATA

Classificazione CLP:

  • ATTENZIONE
  • GHS09-A

N. registrazione: 16254, 16/02/2015

Colture Intervallo di sicurezza Avversità
Pomodoro
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
14 giorni
  • Peronospora della Patata e del Pomodoro (Dose su ettaro:4 l/Ha - Dose su ettolitro:400-800 ml/hl) Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, intervenendo a partire dalla prefioritura, fino ad un massimo di 3 trattamenti. Iniziare i trattamenti non appena si verificano le condizioni favorevoli alla malattia. Passare a prodotti con diverso meccanismo d'azione entro 7 giorni dall'ultimo trattamento effettuato col preparato. Utilizzare il prodotto a volume normale. Per evitare la selezione di ceppi resistenti, evidenziabili con una diminuzione d'efficacia, attenersi scrupolosamente alle istruzioni d'uso, Qualora ciò si verificasse, sospendere l'impiego del prodotto e sostituirlo con fungicida di copertura. La presenza del rame consente di contenere contemporaneamente le infezioni causate da batteri. Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il preparato a prodotti aventi un differente meccanismo d'azione. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l'esposizione per gli organismi non bersaglio tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l'applicazione cumulativa di 28 kg/ha di rame nell'arco di 7 anni. SI raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg/ha di rame all'anno.
Vite per uva da tavola
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
54 giorni
  • Peronospora della Vite (Dose su ettaro:4 l/Ha - Dose su ettolitro:400-800 ml/hl) Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, intervenendo a partire dalla prefioritura, fino ad un massimo di 3 trattamenti. Iniziare i trattamenti non appena si verificano le condizioni favorevoli alla malattia. Passare a prodotti con diverso meccanismo d'azione entro 7 giorni dall'ultimo trattamento effettuato col preparato. Utilizzare il prodotto a volume normale. Per evitare la selezione di ceppi resistenti, evidenziabili con una diminuzione d'efficacia, attenersi scrupolosamente alle istruzioni d'uso, Qualora ciò si verificasse, sospendere l'impiego del prodotto e sostituirlo con fungicida di copertura. Non impiegare il prodotto su vivai di vite. La presenza del rame consente di contenere contemporaneamente le infezioni causate da batteri. Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il preparato a prodotti aventi un differente meccanismo d'azione. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l'esposizione per gli organismi non bersaglio tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l'applicazione cumulativa di 28 kg/ha di rame nell'arco di 7 anni. SI raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg/ha di rame all'anno.
Vite per uva da vino
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
54 giorni
  • Peronospora della Vite (Dose su ettaro:4 l/Ha - Dose su ettolitro:400-800 ml/hl) Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, intervenendo a partire dalla prefioritura, fino ad un massimo di 3 trattamenti. Iniziare i trattamenti non appena si verificano le condizioni favorevoli alla malattia. Passare a prodotti con diverso meccanismo d'azione entro 7 giorni dall'ultimo trattamento effettuato col preparato. Utilizzare il prodotto a volume normale. Per evitare la selezione di ceppi resistenti, evidenziabili con una diminuzione d'efficacia, attenersi scrupolosamente alle istruzioni d'uso, Qualora ciò si verificasse, sospendere l'impiego del prodotto e sostituirlo con fungicida di copertura. Non impiegare il prodotto su vivai di vite. La presenza del rame consente di contenere contemporaneamente le infezioni causate da batteri. Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il preparato a prodotti aventi un differente meccanismo d'azione. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l'esposizione per gli organismi non bersaglio tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l'applicazione cumulativa di 28 kg/ha di rame nell'arco di 7 anni. SI raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg/ha di rame all'anno.

Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto.

Powered by Image Line®