ZOLEX 250
Fungicida della famiglia del Triazoli ad azione sistemica e di contatto per la difesa di malattie di frumento, orzo e riso.
ZOLEX 250 (Reg. n. 15843 del 14/06/2013)

Composizione

  • Propiconazolo (23.5% » 250.0 g/l)

Caratteristiche

Formulazione: EMULSIONE CONCENTRATA

Classificazione CLP:

  • ATTENZIONE
  • GHS07-A
  • GHS09-A

N. registrazione: 15843, 14/06/2013

Colture Intervallo di sicurezza Avversità
Frumento
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
45 giorni
  • Oidio del Frumento (Dose su ettaro:0,5 l/Ha) Effettuare i trattamenti in via preventiva quando si presentano le condizioni favorevoli alle infezioni od alla comparsa delle prime pustole. Per la protezione completa della coltura è necessario eseguire un trattamento nella fase di levata ed eventualmente ripeterlo in fioritura nel caso di una elevata pressione della malattia e su varietà più sensibili. Eseguire al massimo da 1 a 2 trattamenti con un intervallo tra i trattamenti di 14-40 giorni. Il prodotto deve essere applicato preventivamente nei periodi a rischio per la malattia. Con alte pressioni delle malattie con forti precipitazioni o con rapida crescita della vegetazione si raccomandano intervalli più brevi tra i trattamenti. Per evitare l'insorgenza di resistenza, non superare il numero massimo di interventi indicato. E' consigliabile alternare il prodotto con fungicidi aventi diverso meccanismo d'azione.
  • Oidio delle Graminacee (Dose su ettaro:0,5 l/Ha) Effettuare i trattamenti in via preventiva quando si presentano le condizioni favorevoli alle infezioni od alla comparsa delle prime pustole. Per la protezione completa della coltura è necessario eseguire un trattamento nella fase di levata ed eventualmente ripeterlo in fioritura nel caso di una elevata pressione della malattia e su varietà più sensibili. Eseguire al massimo da 1 a 2 trattamenti con un intervallo tra i trattamenti di 14-40 giorni. Il prodotto deve essere applicato preventivamente nei periodi a rischio per la malattia. Con alte pressioni delle malattie con forti precipitazioni o con rapida crescita della vegetazione si raccomandano intervalli più brevi tra i trattamenti. Per evitare l'insorgenza di resistenza, non superare il numero massimo di interventi indicato. E' consigliabile alternare il prodotto con fungicidi aventi diverso meccanismo d'azione.
  • Ruggine bruna del Grano (Dose su ettaro:0,5 l/Ha) Effettuare i trattamenti in via preventiva quando si presentano le condizioni favorevoli alle infezioni od alla comparsa delle prime pustole. Per la protezione completa della coltura è necessario eseguire un trattamento nella fase di levata ed eventualmente ripeterlo in fioritura nel caso di una elevata pressione della malattia e su varietà più sensibili. Eseguire al massimo da 1 a 2 trattamenti con un intervallo tra i trattamenti di 14-40 giorni. Il prodotto deve essere applicato preventivamente nei periodi a rischio per la malattia. Con alte pressioni delle malattie con forti precipitazioni o con rapida crescita della vegetazione si raccomandano intervalli più brevi tra i trattamenti. Per evitare l'insorgenza di resistenza, non superare il numero massimo di interventi indicato. E' consigliabile alternare il prodotto con fungicidi aventi diverso meccanismo d'azione.
  • Ruggine gialla o striata (Dose su ettaro:0,5 l/Ha) Effettuare i trattamenti in via preventiva quando si presentano le condizioni favorevoli alle infezioni od alla comparsa delle prime pustole. Per la protezione completa della coltura è necessario eseguire un trattamento nella fase di levata ed eventualmente ripeterlo in fioritura nel caso di una elevata pressione della malattia e su varietà più sensibili. Eseguire al massimo da 1 a 2 trattamenti con un intervallo tra i trattamenti di 14-40 giorni. Il prodotto deve essere applicato preventivamente nei periodi a rischio per la malattia. Con alte pressioni delle malattie con forti precipitazioni o con rapida crescita della vegetazione si raccomandano intervalli più brevi tra i trattamenti. Per evitare l'insorgenza di resistenza, non superare il numero massimo di interventi indicato. E' consigliabile alternare il prodotto con fungicidi aventi diverso meccanismo d'azione.
  • Ruggine nera dei Cereali (Dose su ettaro:0,5 l/Ha) Effettuare i trattamenti in via preventiva quando si presentano le condizioni favorevoli alle infezioni od alla comparsa delle prime pustole. Per la protezione completa della coltura è necessario eseguire un trattamento nella fase di levata ed eventualmente ripeterlo in fioritura nel caso di una elevata pressione della malattia e su varietà più sensibili. Eseguire al massimo da 1 a 2 trattamenti con un intervallo tra i trattamenti di 14-40 giorni. Il prodotto deve essere applicato preventivamente nei periodi a rischio per la malattia. Con alte pressioni delle malattie con forti precipitazioni o con rapida crescita della vegetazione si raccomandano intervalli più brevi tra i trattamenti. Per evitare l'insorgenza di resistenza, non superare il numero massimo di interventi indicato. E' consigliabile alternare il prodotto con fungicidi aventi diverso meccanismo d'azione.
  • Septoriosi dei Cereali (Dose su ettaro:0,5 l/Ha) Effettuare i trattamenti in via preventiva quando si presentano le condizioni favorevoli alle infezioni od alla comparsa delle prime pustole. Per la protezione completa della coltura è necessario eseguire un trattamento nella fase di levata ed eventualmente ripeterlo in fioritura nel caso di una elevata pressione della malattia e su varietà più sensibili. Eseguire al massimo da 1 a 2 trattamenti con un intervallo tra i trattamenti di 14-40 giorni. Il prodotto deve essere applicato preventivamente nei periodi a rischio per la malattia. Con alte pressioni delle malattie con forti precipitazioni o con rapida crescita della vegetazione si raccomandano intervalli più brevi tra i trattamenti. Per evitare l'insorgenza di resistenza, non superare il numero massimo di interventi indicato. E' consigliabile alternare il prodotto con fungicidi aventi diverso meccanismo d'azione.
  • Septoriosi o macchie fogliari (Dose su ettaro:0,5 l/Ha) Effettuare i trattamenti in via preventiva quando si presentano le condizioni favorevoli alle infezioni od alla comparsa delle prime pustole. Per la protezione completa della coltura è necessario eseguire un trattamento nella fase di levata ed eventualmente ripeterlo in fioritura nel caso di una elevata pressione della malattia e su varietà più sensibili. Eseguire al massimo da 1 a 2 trattamenti con un intervallo tra i trattamenti di 14-40 giorni. Il prodotto deve essere applicato preventivamente nei periodi a rischio per la malattia. Con alte pressioni delle malattie con forti precipitazioni o con rapida crescita della vegetazione si raccomandano intervalli più brevi tra i trattamenti. Per evitare l'insorgenza di resistenza, non superare il numero massimo di interventi indicato. E' consigliabile alternare il prodotto con fungicidi aventi diverso meccanismo d'azione.
Orzo
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
40 giorni
  • Oidio del Frumento (Dose su ettaro:0,5 l/Ha) Effettuare i trattamenti in via preventiva quando si presentano le condizioni favorevoli alle infezioni od alla comparsa delle prime pustole. Per la protezione completa della coltura è necessario eseguire un trattamento nella fase di levata ed eventualmente ripeterlo in fioritura nel caso di una elevata pressione della malattia e su varietà più sensibili. Nell'orzo a semina autunnale, in annate particolari in cui si presentano ingenti precoci di Oidio eo/ Elmintosporiosi, può rendersi conveniente un'applicazione in autunno. Eseguire al massimo da 1 a 2 trattamenti con un intervallo tra i trattamenti di 14-40 giorni. Il prodotto deve essere applicato preventivamente nei periodi a rischio per la malattia. Con alte pressioni delle malattie con forti precipitazioni o con rapida crescita della vegetazione si raccomandano intervalli più brevi tra i trattamenti. Per evitare l'insorgenza di resistenza, non superare il numero massimo di interventi indicato. E' consigliabile alternare il prodotto con fungicidi aventi diverso meccanismo d'azione.
  • Oidio delle Graminacee (Dose su ettaro:0,5 l/Ha) Effettuare i trattamenti in via preventiva quando si presentano le condizioni favorevoli alle infezioni od alla comparsa delle prime pustole. Per la protezione completa della coltura è necessario eseguire un trattamento nella fase di levata ed eventualmente ripeterlo in fioritura nel caso di una elevata pressione della malattia e su varietà più sensibili. Nell'orzo a semina autunnale, in annate particolari in cui si presentano ingenti precoci di Oidio eo/ Elmintosporiosi, può rendersi conveniente un'applicazione in autunno. Eseguire al massimo da 1 a 2 trattamenti con un intervallo tra i trattamenti di 14-40 giorni. Il prodotto deve essere applicato preventivamente nei periodi a rischio per la malattia. Con alte pressioni delle malattie con forti precipitazioni o con rapida crescita della vegetazione si raccomandano intervalli più brevi tra i trattamenti. Per evitare l'insorgenza di resistenza, non superare il numero massimo di interventi indicato. E' consigliabile alternare il prodotto con fungicidi aventi diverso meccanismo d'azione.
  • Ruggine bruna del Grano (Dose su ettaro:0,5 l/Ha) Effettuare i trattamenti in via preventiva quando si presentano le condizioni favorevoli alle infezioni od alla comparsa delle prime pustole. Per la protezione completa della coltura è necessario eseguire un trattamento nella fase di levata ed eventualmente ripeterlo in fioritura nel caso di una elevata pressione della malattia e su varietà più sensibili. Nell'orzo a semina autunnale, in annate particolari in cui si presentano ingenti precoci di Oidio eo/ Elmintosporiosi, può rendersi conveniente un'applicazione in autunno. Eseguire al massimo da 1 a 2 trattamenti con un intervallo tra i trattamenti di 14-40 giorni. Il prodotto deve essere applicato preventivamente nei periodi a rischio per la malattia. Con alte pressioni delle malattie con forti precipitazioni o con rapida crescita della vegetazione si raccomandano intervalli più brevi tra i trattamenti. Per evitare l'insorgenza di resistenza, non superare il numero massimo di interventi indicato. E' consigliabile alternare il prodotto con fungicidi aventi diverso meccanismo d'azione.
  • Ruggine gialla o striata (Dose su ettaro:0,5 l/Ha) Effettuare i trattamenti in via preventiva quando si presentano le condizioni favorevoli alle infezioni od alla comparsa delle prime pustole. Per la protezione completa della coltura è necessario eseguire un trattamento nella fase di levata ed eventualmente ripeterlo in fioritura nel caso di una elevata pressione della malattia e su varietà più sensibili. Nell'orzo a semina autunnale, in annate particolari in cui si presentano ingenti precoci di Oidio eo/ Elmintosporiosi, può rendersi conveniente un'applicazione in autunno. Eseguire al massimo da 1 a 2 trattamenti con un intervallo tra i trattamenti di 14-40 giorni. Il prodotto deve essere applicato preventivamente nei periodi a rischio per la malattia. Con alte pressioni delle malattie con forti precipitazioni o con rapida crescita della vegetazione si raccomandano intervalli più brevi tra i trattamenti. Per evitare l'insorgenza di resistenza, non superare il numero massimo di interventi indicato. E' consigliabile alternare il prodotto con fungicidi aventi diverso meccanismo d'azione.
  • Ruggine nera dei Cereali (Dose su ettaro:0,5 l/Ha) Effettuare i trattamenti in via preventiva quando si presentano le condizioni favorevoli alle infezioni od alla comparsa delle prime pustole. Per la protezione completa della coltura è necessario eseguire un trattamento nella fase di levata ed eventualmente ripeterlo in fioritura nel caso di una elevata pressione della malattia e su varietà più sensibili. Nell'orzo a semina autunnale, in annate particolari in cui si presentano ingenti precoci di Oidio eo/ Elmintosporiosi, può rendersi conveniente un'applicazione in autunno. Eseguire al massimo da 1 a 2 trattamenti con un intervallo tra i trattamenti di 14-40 giorni. Il prodotto deve essere applicato preventivamente nei periodi a rischio per la malattia. Con alte pressioni delle malattie con forti precipitazioni o con rapida crescita della vegetazione si raccomandano intervalli più brevi tra i trattamenti. Per evitare l'insorgenza di resistenza, non superare il numero massimo di interventi indicato. E' consigliabile alternare il prodotto con fungicidi aventi diverso meccanismo d'azione.
  • Septoriosi dei Cereali (Dose su ettaro:0,5 l/Ha) Effettuare i trattamenti in via preventiva quando si presentano le condizioni favorevoli alle infezioni od alla comparsa delle prime pustole. Per la protezione completa della coltura è necessario eseguire un trattamento nella fase di levata ed eventualmente ripeterlo in fioritura nel caso di una elevata pressione della malattia e su varietà più sensibili. Nell'orzo a semina autunnale, in annate particolari in cui si presentano ingenti precoci di Oidio eo/ Elmintosporiosi, può rendersi conveniente un'applicazione in autunno. Eseguire al massimo da 1 a 2 trattamenti con un intervallo tra i trattamenti di 14-40 giorni. Il prodotto deve essere applicato preventivamente nei periodi a rischio per la malattia. Con alte pressioni delle malattie con forti precipitazioni o con rapida crescita della vegetazione si raccomandano intervalli più brevi tra i trattamenti. Per evitare l'insorgenza di resistenza, non superare il numero massimo di interventi indicato. E' consigliabile alternare il prodotto con fungicidi aventi diverso meccanismo d'azione.
  • Septoriosi o macchie fogliari (Dose su ettaro:0,5 l/Ha) Effettuare i trattamenti in via preventiva quando si presentano le condizioni favorevoli alle infezioni od alla comparsa delle prime pustole. Per la protezione completa della coltura è necessario eseguire un trattamento nella fase di levata ed eventualmente ripeterlo in fioritura nel caso di una elevata pressione della malattia e su varietà più sensibili. Nell'orzo a semina autunnale, in annate particolari in cui si presentano ingenti precoci di Oidio eo/ Elmintosporiosi, può rendersi conveniente un'applicazione in autunno. Eseguire al massimo da 1 a 2 trattamenti con un intervallo tra i trattamenti di 14-40 giorni. Il prodotto deve essere applicato preventivamente nei periodi a rischio per la malattia. Con alte pressioni delle malattie con forti precipitazioni o con rapida crescita della vegetazione si raccomandano intervalli più brevi tra i trattamenti. Per evitare l'insorgenza di resistenza, non superare il numero massimo di interventi indicato. E' consigliabile alternare il prodotto con fungicidi aventi diverso meccanismo d'azione.
Riso
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
42 giorni
  • Macchie reticolari (Dose su ettaro:0,5 l/Ha) Effettuare un trattamento alla comparsa dei primi sintomi e ripetendo il trattamento dopo circa un mese in caso di necessità. I trattamenti vanno sospesi dal momento della completa emissione della pannocchia. Il prodotto deve essere applicato preventivamente nei periodi a rischio per la malattia. Con alte pressioni delle malattie, con forti precipitazioni o con rapida crescita della vegetazione si raccomandano gli intervalli più brevi tra i trattamenti. Eseguire al massimo 1-2 trattamenti a intervallo di 14-40 giorni. Per evitare l'insorgenza di resistenza, non superare il numero massimo di interventi indicato. E' consigliabile alternare il prodotto con fungicidi aventi diverso meccanismo d'azione.

Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto.

Powered by Image Line®