AVALON SC
Fungicida sistemico preventivo, curativo ed eradicante per la difesa di numerose colture in formulazione sospensione concentrata.

Composizione

  • Tebuconazolo ( 4.2% » 43.2 g/l)

Caratteristiche

Formulazione: SOSPENSIONE CONCENTRATA

Classificazione CLP:

  • ATTENZIONE
  • GHS07-A
  • GHS08-A
  • GHS09-A

N. registrazione: 14794, 20/04/2011

Colture Intervallo di sicurezza Avversità
Albicocco
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
7 giorni
  • Marciume bruno delle nocciole (Dose su ettolitro:350-450 ml/hl) Intervenire con 1-2 applicazioni a cavallo della fioritura alla dose indicata. In pre-raccolta effettuare 1-2 applicazioni a distanza di 7 giorni tra loro alla dose indicata. Intervenire al massimo due volte dopo la scamiciatura. Dose massima 4,37-5,8 l/Ha.
  • Monilia (Dose su ettolitro:350-450 ml/hl) Intervenire con 1-2 applicazioni a cavallo della fioritura alla dose indicata. In pre-raccolta effettuare 1-2 applicazioni a distanza di 7 giorni tra loro alla dose indicata. Intervenire al massimo due volte dopo la scamiciatura. Dose massima 4,37-5,8 l/Ha.
  • Moniliosi delle Drupacee (Dose su ettolitro:350-450 ml/hl) Intervenire con 1-2 applicazioni a cavallo della fioritura alla dose indicata. In pre-raccolta effettuare 1-2 applicazioni a distanza di 7 giorni tra loro alla dose indicata. Intervenire al massimo due volte dopo la scamiciatura. Dose massima 4,37-5,8 l/Ha.
  • Muffa grigia (Dose su ettolitro:350-450 ml/hl) Intervenire con 1-2 applicazioni a cavallo della fioritura alla dose indicata. In pre-raccolta effettuare 1-2 applicazioni a distanza di 7 giorni tra loro alla dose indicata. Intervenire al massimo due volte dopo la scamiciatura. Dose massima 4,37-5,8 l/Ha.
  • Muffa grigia o Botrite (Dose su ettolitro:350-450 ml/hl) Intervenire con 1-2 applicazioni a cavallo della fioritura alla dose indicata. In pre-raccolta effettuare 1-2 applicazioni a distanza di 7 giorni tra loro alla dose indicata. Intervenire al massimo due volte dopo la scamiciatura. Dose massima 4,37-5,8 l/Ha.
  • Oidio del Pesco (Dose su ettolitro:350-450 ml/hl) Intervenire al massimo due volte dopo la scamiciatura. Dose massima 4,37-5,8 l/Ha.
Avena
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
FF
  • Cercosporella del Grano (Dose su ettaro:5 l/Ha) Intervenire in fase di accestimento-levata. Dose massima 1250 ml/hl.
  • Fusariosi dei culmi (Dose su ettaro:5 l/Ha) Effettuare trattamenti in fase di piena spigatura, oppure in fase di accrescimento levata. Dose massima 1250 ml/hl.
  • Fusariosi del culmo (Fusarium graminearum) (Dose su ettaro:5 l/Ha) Effettuare trattamenti in fase di piena spigatura, oppure in fase di accrescimento levata. Dose massima 1250 ml/hl.
  • Fusariosi del culmo (Gibberelle spp. - Fusarium spp.) (Dose su ettaro:5 l/Ha) Effettuare trattamenti in fase di piena spigatura, oppure in fase di accrescimento levata. Dose massima 1250 ml/hl.
  • Fusariosi delle spighe (Dose su ettaro:5 l/Ha) Effettuare trattamenti in fase di piena spigatura, oppure in fase di accrescimento levata. Dose massima 1250 ml/hl.
  • Mal del piede (Diverse specie di funghi parassiti) (Dose su ettaro:5 l/Ha) Intervenire in fase di accestimento-levata. Dose massima 1250 ml/hl.
  • Ofiobolosi o mal del piede (Dose su ettaro:5 l/Ha) Intervenire in fase di accestimento-levata. Dose massima 1250 ml/hl.
  • Oidio delle Graminacee (Dose su ettaro:5 l/Ha) Intervenire in fase di inizio levata-spigatura. Dose massima 1250 ml/hl.
  • Pirenofora dell'Orzo (Dose su ettaro:5 l/Ha) Intervenire in fase di inizio levata-spigatura. Dose massima 1250 ml/hl.
  • Rincosporiosi (Dose su ettaro:5 l/Ha) Intervenire in fase di inizio levata-spigatura. Dose massima 1250 ml/hl.
  • Ruggine nera dei Cereali (Dose su ettaro:5 l/Ha) Intervenire in fase di inizio levata-spigatura. Dose massima 1250 ml/hl.
  • Septoriosi dei Cereali (Dose su ettaro:5 l/Ha) Intervenire in fase di inizio levata-spigatura. Dose massima 1250 ml/hl.
  • Septoriosi o macchie fogliari (Dose su ettaro:5 l/Ha) Intervenire in fase di inizio levata-spigatura. Dose massima 1250 ml/hl.
Carciofo
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
7 giorni
  • Oidio delle Solanacee (Dose su ettolitro:290 ml/hl) Intervenire alla dose indicata ogni 7-10 giorni. Dose massima 2,9 l/Ha.
Carciofo
(difesa - ambito d'impiego: in serra - modo di coltivazione: produzione)
7 giorni
  • Oidio delle Solanacee (Dose su ettolitro:290 ml/hl) Intervenire alla dose indicata ogni 7-10 giorni. Dose massima 2,9 l/Ha.
Frumento
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
35 giorni
  • Fusariosi dei culmi (Dose su ettaro:5,8 l/Ha - Dose su ettolitro:1450 ml/hl) Effettuare trattamenti in fase di piena spigatura, oppure in fase di accrescimento levata. Dose massima 1450 ml/hl (5,8 l/Ha).
  • Fusariosi del culmo (Fusarium graminearum) (Dose su ettaro:5,8 l/Ha - Dose su ettolitro:1450 ml/hl) Effettuare trattamenti in fase di piena spigatura, oppure in fase di accrescimento levata. Dose massima 1450 ml/hl (5,8 l/Ha).
  • Fusariosi del culmo (Gibberelle spp. - Fusarium spp.) (Dose su ettaro:5,8 l/Ha - Dose su ettolitro:1450 ml/hl) Effettuare trattamenti in fase di piena spigatura, oppure in fase di accrescimento levata. Dose massima 1450 ml/hl (5,8 l/Ha).
  • Fusariosi delle spighe (Dose su ettaro:5,8 l/Ha - Dose su ettolitro:1450 ml/hl) Effettuare trattamenti in fase di piena spigatura, oppure in fase di accrescimento levata. Dose massima 1450 ml/hl (5,8 l/Ha).
  • Mal del piede (Diverse specie di funghi parassiti) (Dose su ettaro:5,8 l/Ha - Dose su ettolitro:1450 ml/hl) Intervenire in fase di accestimento-levata. Dose massima 1450 ml/hl.
  • Oidio delle Graminacee (Dose su ettaro:5,8 l/Ha - Dose su ettolitro:1450 ml/hl) Intervenire in fase di inizio levata-spigatura. Dose massima 1450 ml/hl.
  • Pirenofora dell'Orzo (Dose su ettaro:5,8 l/Ha - Dose su ettolitro:1450 ml/hl) Intervenire in fase di inizio levata-spigatura. Dose massima 1450 ml/hl.
  • Rincosporiosi (Dose su ettaro:5,8 l/Ha - Dose su ettolitro:1450 ml/hl) Intervenire in fase di inizio levata-spigatura. Dose massima 1450 ml/hl.
  • Ruggine bruna del Grano (Dose su ettaro:5,8 l/Ha - Dose su ettolitro:1450 ml/hl) Intervenire in fase di inizio levata-spigatura. Dose massima 1450 ml/hl.
  • Ruggine nera dei Cereali (Dose su ettaro:5,8 l/Ha - Dose su ettolitro:1450 ml/hl) Intervenire in fase di inizio levata-spigatura. Dose massima 1450 ml/hl.
  • Septoriosi dei Cereali (Dose su ettaro:5,8 l/Ha - Dose su ettolitro:1450 ml/hl) Intervenire in fase di inizio levata-spigatura. Dose massima 1450 ml/hl.
Fruttiferi da frutto a guscio
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
  • Antracnosi del noce (Dose su ettolitro:350 ml/hl) Effettuare 2 trattamenti a distanza di 14 giorni a partire dalla fioritura. Dose massima 5,25 l/Ha.
  • Marciume bruno del colletto (Dose su ettolitro:350 ml/hl) Effettuare 2 trattamenti a distanza di 14 giorni a partire dalla fioritura. Dose massima 5,25 l/Ha.
  • Micopatia del frutto o mummificazione gessosa (Dose su ettolitro:350 ml/hl) Effettuare 2 trattamenti a distanza di 14 giorni a partire dalla fioritura. Dose massima 5,25 l/Ha.
Melo
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
60 giorni
  • Oidio del Melo (Dose su ettolitro:350-450 ml/hl) Interrompere le applicazioni quando il diametro dei frutti ha raggiunto la dimensione di 3,5/4 cm (BBCH 75). Dose massima 5,8 l/Ha.
  • Ticchiolatura del Melo (Dose su ettolitro:350 ml/hl) Impiegare il prodotto alla dose indicata in miscela con prodotti di copertura. Intervenire preventivamente ogni 6-8 giorni fino al frutto noce e successivamente ogni 10-15 giorni oppure, curativamente entro le 72-96 ore dall'inizio dell'infezione. Interrompere le applicazioni quando il diametro dei frutti ha raggiunto la dimensione di 3,5/4 cm (BBCH 75). Dose massima 4,37 l/Ha.
Melone
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
7 giorni
  • Oidio del Tabacco (Erisyphe cichoracearum) (Dose su ettolitro:290 ml/hl) Intervenire alla dose indicata ogni 7-10 giorni. Dose massima 2,9 l/Ha.
  • Oidio dell'Aster e della Cineraria (Dose su ettolitro:290 ml/hl) Intervenire alla dose indicata ogni 7-10 giorni. Dose massima 2,9 l/Ha.
  • Oidio delle Cucurbitacee (Dose su ettolitro:290 ml/hl) Intervenire alla dose indicata ogni 7-10 giorni. Dose massima 2,9 l/Ha.
Melone
(difesa - ambito d'impiego: in serra - modo di coltivazione: produzione)
7 giorni
  • Oidio del Tabacco (Erisyphe cichoracearum) (Dose su ettolitro:290 ml/hl) Intervenire alla dose indicata ogni 7-10 giorni. Dose massima 2,9 l/Ha.
  • Oidio dell'Aster e della Cineraria (Dose su ettolitro:290 ml/hl) Intervenire alla dose indicata ogni 7-10 giorni. Dose massima 2,9 l/Ha.
  • Oidio delle Cucurbitacee (Dose su ettolitro:290 ml/hl) Intervenire alla dose indicata ogni 7-10 giorni. Dose massima 2,9 l/Ha.
Orzo
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
FF
  • Cercosporella del Grano (Dose su ettaro:5 l/Ha) Intervenire in fase di accestimento-levata. Dose massima 1250 ml/hl.
  • Fusariosi dei culmi (Dose su ettaro:5 l/Ha) Effettuare trattamenti in fase di piena spigatura, oppure in fase di accrescimento levata. Dose massima 1250 ml/hl.
  • Fusariosi del culmo (Fusarium graminearum) (Dose su ettaro:5 l/Ha) Effettuare trattamenti in fase di piena spigatura, oppure in fase di accrescimento levata. Dose massima 1250 ml/hl.
  • Fusariosi del culmo (Gibberelle spp. - Fusarium spp.) (Dose su ettaro:5 l/Ha) Effettuare trattamenti in fase di piena spigatura, oppure in fase di accrescimento levata. Dose massima 1250 ml/hl.
  • Fusariosi delle spighe (Dose su ettaro:5 l/Ha) Effettuare trattamenti in fase di piena spigatura, oppure in fase di accrescimento levata. Dose massima 1250 ml/hl.
  • Mal del piede (Diverse specie di funghi parassiti) (Dose su ettaro:5 l/Ha) Intervenire in fase di accestimento-levata. Dose massima 1250 ml/hl.
  • Ofiobolosi o mal del piede (Dose su ettaro:5 l/Ha) Intervenire in fase di accestimento-levata. Dose massima 1250 ml/hl.
  • Oidio delle Graminacee (Dose su ettaro:5 l/Ha) Intervenire in fase di inizio levata-spigatura. Dose massima 1250 ml/hl.
  • Pirenofora dell'Orzo (Dose su ettaro:5 l/Ha) Intervenire in fase di inizio levata-spigatura. Dose massima 1250 ml/hl.
  • Rincosporiosi (Dose su ettaro:5 l/Ha) Intervenire in fase di inizio levata-spigatura. Dose massima 1250 ml/hl.
  • Ruggine nera dei Cereali (Dose su ettaro:5 l/Ha) Intervenire in fase di inizio levata-spigatura. Dose massima 1250 ml/hl.
  • Septoriosi dei Cereali (Dose su ettaro:5 l/Ha) Intervenire in fase di inizio levata-spigatura. Dose massima 1250 ml/hl.
Peperone
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
3 giorni
  • Oidio delle Solanacee (Dose su ettolitro:290 ml/hl) Intervenire alla dose indicata ogni 7-10 giorni. Dose massima 2,9 l/Ha.
Peperone
(difesa - ambito d'impiego: in serra - modo di coltivazione: produzione)
3 giorni
  • Oidio delle Solanacee (Dose su ettolitro:290 ml/hl) Intervenire alla dose indicata ogni 7-10 giorni. Dose massima 2,9 l/Ha.
Pero
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
60 giorni
  • Maculatura bruna - Bruciatura estiva (Dose su ettaro:5,8 l/Ha - Dose su ettolitro:450 ml/hl) Interrompere le applicazioni quando il diametro dei frutti ha raggiunto la dimensione di 3,5/4 cm (BBCH 75). Dose massima 5,8 l/Ha.
  • Maculatura bruna o Alternariosi (Dose su ettaro:5,8 l/Ha - Dose su ettolitro:450 ml/hl) Interrompere le applicazioni quando il diametro dei frutti ha raggiunto la dimensione di 3,5/4 cm (BBCH 75). Dose massima 5,8 l/Ha.
  • Ticchiolatura del Pero (Dose su ettaro:4,37 l/Ha - Dose su ettolitro:350 ml/hl) Impiegare il prodotto alla dose indicata in miscela con prodotti di copertura. Intervenire preventivamente ogni 6-8 giorni fino al frutto noce e successivamente ogni 10-15 giorni oppure, curativamente entro le 72-96 ore dall'inizio dell'infezione. Interrompere le applicazioni quando il diametro dei frutti ha raggiunto la dimensione di 3,5/4 cm (BBCH 75). Dose massima 4,37 l/Ha.
Pesco-nettarine-percoche
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
7 giorni
  • Marciume bruno delle nocciole (Dose su ettaro:4,37-5,8 l/Ha - Dose su ettolitro:350-450 ml/hl) Intervenire con 1-2 applicazioni a cavallo della fioritura alla dose indicata. In pre-raccolta effettuare 1-2 applicazioni a distanza di 7 giorni tra loro alla dose indicata. Intervenire al massimo due volte dopo la scamiciatura. Dose massima 4,37-5,8 l/Ha.
  • Monilia (Dose su ettaro:4,37-5,8 l/Ha - Dose su ettolitro:350-450 ml/hl) Intervenire con 1-2 applicazioni a cavallo della fioritura alla dose indicata. In pre-raccolta effettuare 1-2 applicazioni a distanza di 7 giorni tra loro alla dose indicata. Intervenire al massimo due volte dopo la scamiciatura. Dose massima 4,37-5,8 l/Ha.
  • Moniliosi delle Drupacee (Dose su ettaro:4,37-5,8 l/Ha - Dose su ettolitro:350-450 ml/hl) Intervenire con 1-2 applicazioni a cavallo della fioritura alla dose indicata. In pre-raccolta effettuare 1-2 applicazioni a distanza di 7 giorni tra loro alla dose indicata. Intervenire al massimo due volte dopo la scamiciatura. Dose massima 4,37-5,8 l/Ha.
  • Muffa grigia (Dose su ettaro:4,37-5,8 l/Ha - Dose su ettolitro:350-450 ml/hl) Intervenire con 1-2 applicazioni a cavallo della fioritura alla dose indicata. In pre-raccolta effettuare 1-2 applicazioni a distanza di 7 giorni tra loro alla dose indicata. Intervenire al massimo due volte dopo la scamiciatura. Dose massima 4,37-5,8 l/Ha.
  • Muffa grigia o Botrite (Dose su ettaro:4,37-5,8 l/Ha - Dose su ettolitro:350-450 ml/hl) Intervenire con 1-2 applicazioni a cavallo della fioritura alla dose indicata. In pre-raccolta effettuare 1-2 applicazioni a distanza di 7 giorni tra loro alla dose indicata. Intervenire al massimo due volte dopo la scamiciatura. Dose massima 4,37-5,8 l/Ha.
  • Oidio del Pesco (Dose su ettaro:4,37-5,8 l/Ha - Dose su ettolitro:350-450 ml/hl) Dose massima 4,37-5,8 l/Ha.
Pomodoro
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
3 giorni
  • Oidio delle Solanacee (Dose su ettolitro:400-580 ml/hl) Intervenire alla dose indicata ogni 7-10 giorni. Dose massima 5,8 l/Ha.
Pomodoro
(difesa - ambito d'impiego: in serra - modo di coltivazione: produzione)
3 giorni
  • Oidio delle Solanacee (Dose su ettolitro:400-580 ml/hl) Intervenire alla dose indicata ogni 7-10 giorni. Dose massima 5,8 l/Ha.
Rosa (ornamentale)
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
  • Mal bianco (Sphaeroteca pannosa) (Dose su ettolitro:350 ml/hl) Dose massima 3,5 l/Ha.
  • Ruggine della Rosa (Dose su ettolitro:350 ml/hl) Dose massima 3,5 l/Ha.
  • Ticchiolatura della Rosa (Dose su ettolitro:350 ml/hl) Dose massima 3,5 l/Ha.
Rosa (ornamentale)
(difesa - ambito d'impiego: in serra - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
  • Mal bianco (Sphaeroteca pannosa) (Dose su ettolitro:350 ml/hl) Dose massima 3,5 l/Ha.
  • Ruggine della Rosa (Dose su ettolitro:350 ml/hl) Dose massima 3,5 l/Ha.
  • Ticchiolatura della Rosa (Dose su ettolitro:350 ml/hl) Dose massima 3,5 l/Ha.
Segale
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
35 giorni
  • Fusariosi dei culmi (Dose su ettaro:5,8 l/Ha - Dose su ettolitro:1450 ml/hl) Effettuare trattamenti in fase di piena spigatura, oppure in fase di accrescimento levata. Dose massima 1450 ml/hl (5,8 l/Ha).
  • Fusariosi del culmo (Fusarium graminearum) (Dose su ettaro:5,8 l/Ha - Dose su ettolitro:1450 ml/hl) Effettuare trattamenti in fase di piena spigatura, oppure in fase di accrescimento levata. Dose massima 1450 ml/hl (5,8 l/Ha).
  • Fusariosi del culmo (Gibberelle spp. - Fusarium spp.) (Dose su ettaro:5,8 l/Ha - Dose su ettolitro:1450 ml/hl) Effettuare trattamenti in fase di piena spigatura, oppure in fase di accrescimento levata. Dose massima 1450 ml/hl (5,8 l/Ha).
  • Fusariosi delle spighe (Dose su ettaro:5,8 l/Ha - Dose su ettolitro:1450 ml/hl) Effettuare trattamenti in fase di piena spigatura, oppure in fase di accrescimento levata. Dose massima 1450 ml/hl (5,8 l/Ha).
  • Mal del piede (Diverse specie di funghi parassiti) (Dose su ettaro:5,8 l/Ha - Dose su ettolitro:1450 ml/hl) Intervenire in fase di accestimento-levata. Dose massima 1450 ml/hl.
  • Oidio delle Graminacee (Dose su ettaro:5,8 l/Ha - Dose su ettolitro:1450 ml/hl) Intervenire in fase di inizio levata-spigatura. Dose massima 1450 ml/hl.
  • Pirenofora dell'Orzo (Dose su ettaro:5,8 l/Ha - Dose su ettolitro:1450 ml/hl) Intervenire in fase di inizio levata-spigatura. Dose massima 1450 ml/hl.
  • Rincosporiosi (Dose su ettaro:5,8 l/Ha - Dose su ettolitro:1450 ml/hl) Intervenire in fase di inizio levata-spigatura. Dose massima 1450 ml/hl.
  • Ruggine bruna del Grano (Dose su ettaro:5,8 l/Ha - Dose su ettolitro:1450 ml/hl) Intervenire in fase di inizio levata-spigatura. Dose massima 1450 ml/hl.
  • Ruggine nera dei Cereali (Dose su ettaro:5,8 l/Ha - Dose su ettolitro:1450 ml/hl) Intervenire in fase di inizio levata-spigatura. Dose massima 1450 ml/hl.
  • Septoriosi dei Cereali (Dose su ettaro:5,8 l/Ha - Dose su ettolitro:1450 ml/hl) Intervenire in fase di inizio levata-spigatura. Dose massima 1450 ml/hl.
Susino
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
7 giorni
  • Marciume bruno delle nocciole (Dose su ettaro:4,35-6,45 l/Ha - Dose su ettolitro:290-430 ml/hl) Su susino europeo: intervenire con 1-2 applicazioni a cavallo della fioritura alla dose di 350-450 ml/hl. In pre-raccolta effettuare 1-2 applicazioni a distanza di 7 giorni tra loro alla dose di 350-450 ml/hl. Su susino cino-giapponese eseguire 1-2 trattamenti in pre-raccolta a distanza di 7 giorni tra loro alla dose indicata. Dose massima 6,45 l/Ha.
  • Monilia (Dose su ettaro:4,35-6,45 l/Ha - Dose su ettolitro:290-430 ml/hl) Su susino europeo: intervenire con 1-2 applicazioni a cavallo della fioritura alla dose di 350-450 ml/hl. In pre-raccolta effettuare 1-2 applicazioni a distanza di 7 giorni tra loro alla dose di 350-450 ml/hl. Su susino cino-giapponese eseguire 1-2 trattamenti in pre-raccolta a distanza di 7 giorni tra loro alla dose indicata. Dose massima 6,45 l/Ha.
  • Moniliosi delle Drupacee (Dose su ettaro:4,35-6,45 l/Ha - Dose su ettolitro:290-430 ml/hl) Su susino europeo: intervenire con 1-2 applicazioni a cavallo della fioritura alla dose di 350-450 ml/hl. In pre-raccolta effettuare 1-2 applicazioni a distanza di 7 giorni tra loro alla dose di 350-450 ml/hl. Su susino cino-giapponese eseguire 1-2 trattamenti in pre-raccolta a distanza di 7 giorni tra loro alla dose indicata. Dose massima 6,45 l/Ha.
  • Muffa grigia (Dose su ettaro:4,35-6,45 l/Ha - Dose su ettolitro:290-430 ml/hl) Su susino europeo: intervenire con 1-2 applicazioni a cavallo della fioritura alla dose di 350-450 ml/hl. In pre-raccolta effettuare 1-2 applicazioni a distanza di 7 giorni tra loro alla dose di 350-450 ml/hl. Su susino cino-giapponese eseguire 1-2 trattamenti in pre-raccolta a distanza di 7 giorni tra loro alla dose indicata. Dose massima 6,45 l/Ha.
  • Muffa grigia o Botrite (Dose su ettaro:4,35-6,45 l/Ha - Dose su ettolitro:290-430 ml/hl) Su susino europeo: intervenire con 1-2 applicazioni a cavallo della fioritura alla dose di 350-450 ml/hl. In pre-raccolta effettuare 1-2 applicazioni a distanza di 7 giorni tra loro alla dose di 350-450 ml/hl. Su susino cino-giapponese eseguire 1-2 trattamenti in pre-raccolta a distanza di 7 giorni tra loro alla dose indicata. Dose massima 6,45 l/Ha.
  • Oidio del Pesco (Dose su ettaro:4,35-6,45 l/Ha - Dose su ettolitro:290-430 ml/hl)
  • Ruggine delle Drupacee (Dose su ettaro:4,35 l/Ha - Dose su ettolitro:290 ml/hl) Effettuare 1-2 applicazioni preventive o ai primi sintomi della malattia alla dose indicata. Dose massima 4,35 l/Ha.
Tappeti erbosi
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
  • Marciume dell'Erba (Altra dose:900 ml/1000 mq) Intervenire alla comparsa dei primi sintomi alla dose indicata, utilizzando un volume di acqua pari a 60-80 l. Se necessario ritrattare a distanza di 10-20 giorni, in base all'andamento epidemico della malattia. A seguito di un intervento su tappeti erbosi, è obbligatorio evidenziare con appositi cartelli il divieto di accesso all'area trattata per le 48 ore. Dose massima 1500 ml/hl o 9 l/Ha.
  • Marciume rosa invernale o microdochio bianco (Altra dose:900 ml/1000 mq) Intervenire alla comparsa dei primi sintomi alla dose indicata, utilizzando un volume di acqua pari a 60-80 l. Se necessario ritrattare a distanza di 10-20 giorni, in base all'andamento epidemico della malattia. A seguito di un intervento su tappeti erbosi, è obbligatorio evidenziare con appositi cartelli il divieto di accesso all'area trattata per le 48 ore. Dose massima 1500 ml/hl o 9 l/Ha.
  • Rizottoniosi o marciume del colletto e delle radici (Altra dose:900 ml/1000 mq) Intervenire alla comparsa dei primi sintomi alla dose indicata, utilizzando un volume di acqua pari a 60-80 l. Se necessario ritrattare a distanza di 10-20 giorni, in base all'andamento epidemico della malattia. A seguito di un intervento su tappeti erbosi, è obbligatorio evidenziare con appositi cartelli il divieto di accesso all'area trattata per le 48 ore. Dose massima 1500 ml/hl o 9 l/Ha.
Vite per uva da vino
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
30 giorni
  • Oidio della Vite (Dose su ettaro:2,3 l/Ha - Dose su ettolitro:230 ml/hl) Intervenire ogni 10-14 giorni in miscela o in alternanza a prodotti aventi differente meccanismo d'azione. Dose massima 2,3 l/Ha.
Zucchino
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
3 giorni
  • Oidio del Tabacco (Erisyphe cichoracearum) (Dose su ettolitro:290 ml/hl) Intervenire alla dose indicata ogni 7-10 giorni. Dose massima 2,9 l/Ha.
  • Oidio dell'Aster e della Cineraria (Dose su ettolitro:290 ml/hl) Intervenire alla dose indicata ogni 7-10 giorni. Dose massima 2,9 l/Ha.
  • Oidio delle Cucurbitacee (Dose su ettolitro:290 ml/hl) Intervenire alla dose indicata ogni 7-10 giorni. Dose massima 2,9 l/Ha.
Zucchino
(difesa - ambito d'impiego: in serra - modo di coltivazione: produzione)
3 giorni
  • Oidio del Tabacco (Erisyphe cichoracearum) (Dose su ettolitro:290 ml/hl) Intervenire alla dose indicata ogni 7-10 giorni. Dose massima 2,9 l/Ha.
  • Oidio dell'Aster e della Cineraria (Dose su ettolitro:290 ml/hl) Intervenire alla dose indicata ogni 7-10 giorni. Dose massima 2,9 l/Ha.
  • Oidio delle Cucurbitacee (Dose su ettolitro:290 ml/hl) Intervenire alla dose indicata ogni 7-10 giorni. Dose massima 2,9 l/Ha.

Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto.

Powered by Image Line®