MEVAXIL M
Fungicida sistemico e di contatto in polvere bagnabile.

***NOTA*** (8) L'autorizzazione all'immissione in commercio e all'impiego del preparato è prorogata fino al 31/05/2015 in attesa di decreto di rinnovo o di revoca. Il preparato può essere commercializzato e impiegato fino a pronuncia definitiva. (Decreto 30 giugno 2014, GU n. 172 del 26/07/2014) ***NOTA*** (7) L'autorizzazione all'immissione in commercio e all'impiego del preparato è prorogata fino al 30/06/2014 in attesa di decreto di rinnovo o di revoca. Il preparato può essere commercializzato e impiegato fino a pronuncia definitiva. (Informazione fornita dall'azienda) ***NOTA*** (6) L'autorizzazione all'immissione in commercio e all'impiego del preparato è prorogata fino al 31/12/2010, in attesa di decreto di rinnovo o di revoca. Il preparato può essere commercializzato e impiegato fino a pronuncia definitiva. (Decreto 31 luglio 2009, GU n. 192 del 20/08/2009) ***NOTA*** (5) Preparato riammesso in commercio. (Decreto 22 gennaio 2008, GU n° 76 del 31/03/2008) ***NOTA*** (4) Preparato commerciale revocato dal 15/06/2006. Commercializzazione e utilizzo delle scorte consentita fino al 14/06/2007. (Decreto 20 aprile 2006, GU n. 148 del 28/06/2006) ***NOTA*** (3) L'autorizzazione all'immissione in commercio e all'impiego del preparato è prorogata fino al 31/12/2008, in attesa di decreto di rinnovo o di revoca. Il preparato può essere commercializzato e impiegato fino a pronuncia definitiva. (Decreto 14 marzo 2005, GU n. 72 del 29/03/2005) ***NOTA*** (2) Sospensione del Decreto 16 ottobre 2003 in attesa di pronuncia definitiva. (Decreto 7 maggio 2004, GU n. 210 del 07/09/2004) ***NOTA*** (1) Preparato commerciale revocato dal 02/11/03; commercializzazione e uso delle scorte sono consentite fino al 01/11/04. (Decreto 16 ottobre 2003, GU n. 210 del 07/09/2004)

Composizione

  • Mancozeb (64.0% )
  • Metalaxil ( 8.0% )

Caratteristiche

Formulazione: POLVERE BAGNABILE

Classificazione CLP:

  • ATTENZIONE
  • GHS07-A
  • GHS08-A
  • GHS09-A

N. registrazione: 10985, 12/07/2001

Colture Intervallo di sicurezza Avversità
Pomodoro
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
non necessario
  • Peronospora della Patata e del Pomodoro (Dose su ettolitro:250 g/hl) Intervenire solo fino alla prima fioritura con intervalli di 15 giorni tra i trattamenti. Rispettare rigorosamente le norme di impiego anche per contrastare i ceppi resistenti. Qualora insorga la resistenza ricorrere all'impiego di un fungicida di copertura.
Tabacco
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
28 giorni
  • Peronospora o muffa blu del Tabacco (Dose su ettolitro:300 g/hl) Dopo che la coltura ha superato la crisi post-trapianto con trattamenti cadenzati di 10 giorni l'uno dall'altro. Si consiglia di trattare in semenzaio 1-2 giorni prima della messa a dimora al fine di evitare eventuali infezioni. Rispettare rigorosamente le norme di impiego anche per contrastare i ceppi resistenti. Qualora insorga la resistenza ricorrere all'impiego di un fungicida di copertura.
Vite per uva da tavola
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
28 giorni
  • Escoriosi (Dose su ettolitro:250 g/hl) Intervenire alle prime piogge infettanti e proseguire con cadenza di 14-18 giorni a seconda dell'andamento climatico. Rispettare rigorosamente le norme di impiego anche per contrastare i ceppi resistenti. Qualora insorga la resistenza ricorrere all'impiego di un fungicida di copertura.
  • Marciume nero degli acini (Dose su ettolitro:250 g/hl) Intervenire alle prime piogge infettanti e proseguire con cadenza di 14-18 giorni a seconda dell'andamento climatico. Rispettare rigorosamente le norme di impiego anche per contrastare i ceppi resistenti. Qualora insorga la resistenza ricorrere all'impiego di un fungicida di copertura.
  • Peronospora della Vite (Dose su ettolitro:250 g/hl) Intervenire alle prime piogge infettanti e proseguire con cadenza di 14-18 giorni a seconda dell'andamento climatico. Rispettare rigorosamente le norme di impiego anche per contrastare i ceppi resistenti. Qualora insorga la resistenza ricorrere all'impiego di un fungicida di copertura.
Vite per uva da vino
(difesa - ambito d'impiego: in pieno campo - modo di coltivazione: produzione)
28 giorni
  • Escoriosi (Dose su ettolitro:250 g/hl) Intervenire alle prime piogge infettanti e proseguire con cadenza di 14-18 giorni a seconda dell'andamento climatico. Rispettare rigorosamente le norme di impiego anche per contrastare i ceppi resistenti. Qualora insorga la resistenza ricorrere all'impiego di un fungicida di copertura.
  • Marciume nero degli acini (Dose su ettolitro:250 g/hl) Intervenire alle prime piogge infettanti e proseguire con cadenza di 14-18 giorni a seconda dell'andamento climatico. Rispettare rigorosamente le norme di impiego anche per contrastare i ceppi resistenti. Qualora insorga la resistenza ricorrere all'impiego di un fungicida di copertura.
  • Peronospora della Vite (Dose su ettolitro:250 g/hl) Intervenire alle prime piogge infettanti e proseguire con cadenza di 14-18 giorni a seconda dell'andamento climatico. Rispettare rigorosamente le norme di impiego anche per contrastare i ceppi resistenti. Qualora insorga la resistenza ricorrere all'impiego di un fungicida di copertura.

Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto.

Powered by Image Line®